Guide 2 min

FIFA 22, FUT: consigli per rosa Serie A su Ultimate Team

Come iniziare a creare una squadra di calciatori del campionato italiano in poco tempo.

Al netto dell’assenza di numerose licenze per il calcio nostrano su FIFA 22, il campionato di Serie A è sempre uno più ambiti per le fasi iniziali di Ultimate Team per la presenza di un incredibile rapporto qualità prezzo dei giocatori che permetto con una manciata di crediti di tirar fuori dal cilindro una rosa discretamente competitiva.

È innegabile che la dipartita di Lukaku e Cristiano Ronaldo hanno contribuito a danneggiare l’immagine generale della categoria pad alla mano, ma le alternative non mancano di certo e in attesa di accumulare il giusto numero di denaro necessario a prendere top player come Dybala – in attesa dei nuovi aggiornamenti IF – possiamo farci un’idea degli atleti da utilizzare per le prime settimane senza andare in contro a spese eccessive.

Questa parte della guida di FIFA 22 permette di orientarsi tra numerosi calciatori della serie A per costruire una rosa il più possibile competitiva e vi anticipiamo come le sorprese non manchino di certo, ma andiamo con ordine.

La squadra di Serie A per iniziare su FUT

Finalmente abbiamo la possibilità dar vita alla squadra dei nostri sogni anche su FIFA 22 e cominciare con una Serie A vuol dire accumulare il più possibile denaro acquistando con poche offerte giocatori dalla buona qualità rispetto ai simili presenti negli altri campionati principali.

Segnaliamo che i crediti spesi per ogni giocatore possono variare a seconda delle offerte ed aste in continuo aggiornamento, ma in media presentano tutti giocatori con elevate probabilità di essere acquistati al massimo tra i 2000 e i 3000 crediti.

Modulo: 4-4-2

Maignan (Milan, 84)

Hysaj (Lazio, 77) – Mancini (Roma, 80) – Kjaer (Milan, 83) – Florenzi (Roma, 81)

Rebic (Milan, 82) – Rabiot (Juventus, 81) – Pellegrini (Roma, 81) – Politano (Napoli, 81)

Ibrahimovic (Milan, 84) – Osimhen (Napoli, 80)

Qualche credito in più in porta va preso e l’estremo difensore del Milan è una certezza su ogni parametro, mentre la linea difensiva a quattro è abbastanza lenta e compensa con la presenza fisica sui calci da fermo e sui contrasti.

Nella serie A di FIFA 22 Ultimate Team non abbiamo molti terzini e, in attesa di raccogliere il denaro per Theo Hernandez e Cuadrado, Hysaj e Florenzi si confermano delle valide alternative per le prime settimane.

La linea dei quattro centrocampisti è estremamente solida con buoni parametri di fraseggio e capacità offensive, su tutti Rebic sorprende per la duttilità dalla metà campo in poi sia per gli inserimenti sia per i contrasti in fase di ripiego.

La coppia d’attacco è un mix di velocità ed esperienza, con Zlatan pronto a giocare da vera e propria torre per sfruttare il gameplay più ragionato di FIFA 22 a favore dell’agilità del piccolo campioncino del Napoli che ci ha sorpreso per movimenti e finalizzazione.

Se non avete ancora acquistato FIFA 22, potete farlo vostro al miglior prezzo tramite questo link di Amazon.