Fallout 76, ban per chi scopre una stanza segreta con l’unico NPC del gioco

News
A cura di Paolo Sirio - 13 Gennaio 2019 - 12:52

Fallout 76 contiene una stanza segreta e Bethesda Game Studios sta bannando i giocatori in grado di trovarla.

Questa, in sintesi, l’ultima storia legata al titolo online dello sviluppatori di giochi di ruolo come Skyrim e Fallout, disponibile per PC, PS4 e Xbox One.

Molti giochi contengono una speciale “developer room”, che i team di sviluppo implementano in modo da testare gli oggetti di gioco e le funzionalità prima di introdurle al grande pubblico.

Generalmente, queste stanze vengono trovate nei prodotti di Bethesda accedendo alla console nella versione PC, ma stavolta – mancando una console – è ancora un mistero come sia stato possibile entrarvi.

In ogni caso, all’interno di questa stanza è stato trovato anche l’unico NPC di Fallout 76, tale Wooby, che sembra sia lì in modo da mettere alla prova armi e item prima del lancio.

fallout 76

Bethesda non ha preso molto bene questa scoperta e sta bannando temporaneamente, come rilevato da Eurogamer.net, gli appassionati che entrino nella developer room e utilizzino i suoi contenuti.

Comunque, i ban sono apparentemente legati all’attività e non al possesso di questi oggetti, per cui molti utenti stanno creando degli account “muletto” così da poter in fretta e furia trasferirli prima del ban ai loro account reali.

Una buona notizia per i fan più curiosi è che BGS sembra intenzionata a sbloccare gli account bannati alquanto rapidamente, a patto che aiutino a capire come abbiano avuto accesso alla stanza. E non è il primo caso in cui le pratiche di sblocco degli account su Fallout 76 sia abbastanza curiose…

Fonte: Eurogamer.net




TAG: fallout 76

OffertaBestseller No. 1