News 2 min

eFootball è un disastro: Konami si scusa e torna ad aggiornare PES 2021

Il lancio di eFootball è stato talmente disastroso da spingere Konami a tornare su PES 2021.

Se gli ultimi aggiornamenti di Konami non significano aver alzato bandiera bianca sul disastroso lancio di eFootball, probabilmente poco ci manca: il rilancio della nota serie calcistica non ha infatti ottenuto affatto gli effetti sperati.

Per rendere l’idea di quanto la situazione sia diventata paradossale, basta osservare l’ultimo aggiornamento sui social di eFootball: Konami non solo si è scusata con i propri utenti, ma ha deciso di tornare perfino ad aggiornare PES 2021, il precedente capitolo.

Inutile dire che il caotico lancio non ha fatto altro che dare campo libero al rivale FIFA 22, che nei primi giorni ha raggiunto oltre 400 milioni di partite giocate.

Una situazione culminata con l’annuncio del rinvio dell’importante aggiornamento, delle versioni mobile e del rimborso dei DLC, che potrebbe aver messo una pietra tombale sul progetto, molto difficile da risollevare.

Il rinvio dell’aggiornamento 1.0.0 ha infatti scatenato tantissime polemiche dei fan, che di fatto vedranno aggiornato il titolo free-to-play solo vicino alla scadenza dell’attuale stagione.

La stessa Konami ha lasciato intendere di essere più che consapevole del disastro causato da eFootball, al punto da annunciare la clamorosa decisione di tornare a offrire nuovi contenuti su PES 2021.

Il publisher si è infatti scusata per i problemi riscontrati su eFootball, comunicando che gli utenti di PES 2021 potranno godersi nuovi contenuti: chiunque completerà il tutorial di myClub riceverà 2.000 monete, mentre torneranno contemporaneamente gli eventi Matchday, Vs COM e Special Agents.

Gli sviluppatori hanno inoltre ammesso di aver preso in seria considerazione l’idea di rinnovare ed estendere le licenze presenti su PES 2021, ma la decisione è stata scartata a causa di problemi tecnici.

«Riguardo eFootball, il team è attualmente impegnato interamente nei lavori sull’importante aggiornamento (v.1.0.0) per assicurarci che abbia la qualità che meritate.

Tuttavia, questo non significa che dovreste essere privati dal potervi godere l’attuale versione del gioco, quindi continueremo a tenere eventi in-game. Per favore continuate a dare il vostro supporto sia a PES 2021 che a eFootball 2022».

È difficile ricordare altri casi di un lancio di un nuovo capitolo andato talmente male da costringere gli sviluppatori non solo a tenere in vita l’episodio precedente, ma anche a tenere in seria considerazione l’idea di rinnovarlo per renderlo attuale.

A questo punto, è possibile dire che eFootball è stata certamente un’occasione mancata da parte di Konami: vedremo se riuscirà a risollevarsi e se l’anno prossimo verrà riproposto questo esperimento, o se invece si tornerà al caro vecchio PES.

Ricordiamo che la rabbia degli utenti fu infatti talmente ampia da portare eFootball a diventare il gioco più odiato di sempre su Steam: un record negativo che continua a mantenere anche oggi.

Se volete recuperare una grande produzione Konami, non lasciatevi sfuggire l’offerta di Amazon per il Black Friday su Metal Gear Solid V Definitive Experience!