News 1 min

E3 2020, ESA commenta l’addio dei creative director iam8bit

"Possiamo confermare che iam8bit non fa più parte del gruppo inter-agency al lavoro sull'E3 2020"

Tre giorni dopo l’annuncio dell’addio al ruolo di creative director dell’E3 2020 da parte di iam8bit, l’organizzatore ESA ha fornito un commento ufficiale al riguardo.

“Possiamo confermare che iam8bit non fa più parte del gruppo inter-agency al lavoro sull’E3 2020”, ha spiegato l’ente che si occupa della manifestazione annuale.

“Diamo un grande valore alla loro passione per l’industria dei videogiochi e i contributi che hanno portato nella nostra visione per lo show di quest’anno”.

e3 2020

Tuttavia, ESA continua imperterrita con “un team innovativo ed esperto al lavoro, inclusa l’agenzia creativa di Endeavor, agency 1600ver90, innovatori di eventi Mat+Lo e partner storici dell’E3, GES, Dolaher Events e Double Forte – tutti stanno collaborando per dare vita ad un’esperienza eccitante e autentica per i fan, i media e l’industria”.

L’addio di iam8bit non è stato motivato, ma segue quelli a livelli più alti in termini di esposizione mediatica di Sony, per il secondo anno consecutivo, e Geoff Keighley.

Fonte | GameSpot