News 2 min

Dying Light 2 non è morto: ecco cosa sappiamo del gioco

Il compositore della colonna sonora lascia ben sperare circa le sorti del gioco.

Sono ormai tanti (troppi) mesi che Dying Light 2 è ufficialmente sparito dalla scene, coi fan che invano aspettano notizie sul gioco, il quale sembra essersi dissolto nel nulla.

A maggio 2020 il sito polacco Polskigamedev.pl aveva rilanciato la possibilità che Microsoft stesse per acquisire il team di sviluppo Techland, notizia non confermata ufficialmente dal colosso di Redmond.

La faccenda si è ulteriormente “aggravata” a seguito della vicenda che ha interessato Chris Avellone, che avrebbe lavorato come narrative designer per aiutare la software house a creare un mondo di gioco all’altezza delle aspettative. La software house ha infatti annunciato di aver deciso in comune accordo di interrompere la collaborazione con Avellone, in seguito alle accuse di molestie a lui rivolte.

La key art del primo Dying Light.

Ora, forse, si riesce però a intravedere la luce alla fine del tunnel: il compositore Olivier Deriviere ha rivelato via Twitter che si sta “divertendo tanto” a realizzare la colonna sonora del gioco.

Mi sto divertendo così tanto con la musica di Dying Light 2. Non potevo più tenerla per me.
Spero davvero che vi piaccia tanto quanto sta piacendo a me me nel realizzarla.

Insomma, le parole di Deriviere sono una conferma neanche troppo velata che il survival horror Techland è ancora in sviluppo. Anche a fronte delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria mondiale (oltre all’uscita delle console next-gen, vale a dire PS5 e Xbox Series X|S), resta da vedere quanto e come sarà cambiato il gioco rispetto all’ultima versione mostrata alla stampa diversi mesi fa.

La speranza è che il team di sviluppo polacco decida presto di mostrare il gioco in azione, magari questa volta accompagnato da una bella data di uscita. Vi terremo aggiornati.

Se volete saperne di più su Dying Light 2, recuperate al volo anche la nostra ultima anteprima, ovviamente sempre e solo sulle pagine di SpazioGames.

Se volete mettere le mani sul primo Dying Light in versione migliorata su PlayStation 4, approfittate di questa offerta che trovate su Amazon!