News 1 min

Denuvo fallisce anche con Prey

A quanto pare la tecnologia di protezione Denuvo è ormai diventata completamente inefficace. Anche il recente Prey, pubblicato lo scorso 5 maggio, è stato vittima dei cracker, che sono riusciti ad aggirare l’ultima versione del software.Tra gli altri titoli “protetti” da Denuvo, Resident Evil VII è stato quello “craccato” più velocemente (cinque giorni), mentre Mass Effect Andromeda ha ceduto anch’esso dopo circa dieci giorni.A questo punto appare abbastanza chiaro che non c’è alcuna ragione che spinga i publisher ad impiegare Denuvo e anche i giocatori si sono dimostrati piuttosto contrari a questa pratica. Fonte: DSOG