Daemon X Machina, parla l’autore Keinichiro Tsukuda, già autore di Armored Core

By |agosto 10th, 2018|Categories: NEWS|Tags: |

Sul suo sito ufficiale, Nintendo ha pubblicato un’intervista a Kenichiro Tsukuda, autore del suo Daemon X Machina e già firma, in passato, di Armored Core.Lo sviluppatore ha discusso così di diversi aspetti del gioco, dalla sua sceneggiatura a cosa possiamo aspettarci, Nintendo Switch alla mano.

I dettagli sul gioco

«DAEMON X MACHINA è un titolo d’azione dal ritmo rapido in cui impersonate un Outer, ovvero il pilota di uno dei mech Arsenal del gioco. Vi troverete a combattere in tante missioni diverse e potrete anche personalizzare l’armamento del vostro mech» ha esordito Tsukuda, nell’intervista. «Dato che si tratta di mech, avete il controllo completo su di essi sia a terra sia in cielo. Potete anche raccogliere equipaggiamento dai nemici in tempo reale e poi decidere, in base alla situazione, quali armi utilizzare.»Arrivano dettagli anche sul sistema di combattimento: «in termini di giocabilità, abbiamo reso possibile scegliere lo stile di combattimento che si preferisce: potete recuperare oggetti dal campo di battaglia in tempo reale e modificare il vostro equipaggiamento in qualsiasi momento. Stiamo anche lavorando per fare in modo che si possa addestrare e personalizzare il proprio mech, al di là del mero equipaggiamento. Ciò significa che tutti dovrebbero riuscire ad adottare lo stile di gioco che preferiscono, senza doversi affidare solo alle proprie abilità.»

La trama di Daemon X Machina

Per quanto riguarda gli eventi che potremo vivere, lo sviluppatore spiega «la storia inizia dopo che la caduta della luna ha cambiato il mondo. Il vostro nemico immediato è l’IA (intelligenza artificiale). In seguito alla caduta della luna, l’umanità ha eretto delle mura, chiamate Oval, per arginare il disastro. Per ricostruire il mondo, sono stati creati macchinari e reti controllate dall’IA.» «Tuttavia, delle particolari di particelle di energia, chiamate Femto, diffusesi in seguito alla caduta della luna hanno fatto mutare l’IA, trasformandola in un nemico dell’umanità chiamato Arms of Immortal.Nel frattempo sono emersi personaggi potenti che mirano a monopolizzare il potere di questa nuova forma di energia e hanno così pianificato di cacciare l’IA malvagia dagli Oval. Alcuni umani, noti come Outer, hanno ottenuto poteri speciali dalle particelle Femto.Si tratta di mercenari ingaggiati dai personaggi potenti di cui parlavo sopra, e combattono contro l’IA con i loro Arsenal. Il giocatore impersona uno di questi mercenari e deve scoprire i misteri del mondo.»

Questione di mech

In merito ai mech protagonisti del gioco: «i mech del gioco si spostano tracciando i movimenti degli Outer che li pilotano. Ciò significa che la forza di un mech dipende anche dalle abilità fisiche del suo Outer. Fa parte dell’ambientazione del gioco, ma penso sia importante anche in termini di giocabilità. Quindi, abbiamo fatto in modo che i giocatori possano usare tanti tipi diversi di armi e combattere nel modo che preferiscono, dando loro una grande libertà in battaglia. I mech hanno anche tante altre abilità, ma di questo parlerò un’altra volta…» ha dichiarato Tsukuda. L’appuntamento con il gioco è già fissato per la prossima Gamescom dove, come anticipato dall’autore, scopriremo aspetti di Daemon X Machina non ancora svelati.