Cyberpunk 2077 contro il razzismo: rinviato l’evento Night City Wire

CD Projekt RED prende posizione dopo l'omicidio di George Floyd

News
A cura di Paolo Sirio - 2 Giugno 2020 - 21:53

CD Projekt RED ha annunciato il rinvio dell’evento Night City Wire che avrebbe dovuto rivelare nuovi particolari su Cyberpunk 2077 – e, si sperava, del gameplay inedito.

La mossa della casa polacca segue alcuni degli eventi più importanti di giugno, come la presentazione dei giochi per PS5, ed è dovuta alle proteste negli Stati Uniti dovute all’omicidio di George Floyd.

«Abbiamo deciso di spostare Night City Wire al 25 giugno», spiegano dalla software house europea in un tweet pubblicato nella serata di oggi.

«Continuiamo a non vedere l’ora di condividere nuove informazioni su CP’77, ma discussioni più importanti si stanno tenendo in questo momento e vogliamo che vengano ascoltate», è la posizione dello studio.

Cyberpunk 2077 contro il razzismo: rinviato l’evento Night City Wire

«Con tutto il cuore siamo contro il razzismo, l’intolleranza e la violenza. Black Lives Matter», conclude la comunicazione, citando il motto che sta unendo le manifestazioni in tutto il mondo.

L’evento Summer of Gaming di IGN US, che avrebbe incluso Night City Wire, è stato anch’esso spostato ad una nuova data: l’inizio è ora programmato per l’8 giugno.




TAG: cyberpunk 2077