Cyberpunk 2077: i vari NPC baderanno molto al nostro aspetto

A cura di Marcello Paolillo - 29 Agosto 2018 - 0:00

CD Projekt RED ha intenzione di fare le cose in grande con il loro prossimo titolo, tanto che i nostri colleghi di DualShockers hanno parlato con il Quest Manager di Cyberpunk 2077 Patrick Mills in occasione di gamescom 2018, proprio per avere nuove informazioni circa l’attesissimo titolo.In particolare, sono emersi dettagli circa la cosiddetta “objectification”, da sempre punto cardine del gioco di ruolo originale di Cyberpunk.“Questo è un mondo in cui il sistema e le potenze hanno reso le persone dei veri e propri oggetti. Molte volte la gente si trasformano in oggetti per ribellarsi, altre volte per adattarsi. Certo, la cosiddetta oggettivazione sarà un tema importante”.Mills ha anche confermato che vi saranno anche prostitute nella Night City del gioco, anche se non si sa se il giocatore sarà effettivamente in grado di “interfacciarsi” con loro. Infine, potremo influenzare il modo in cui le persone nella Città Notturna reagiranno al nostro personaggio:“Il modo in cui ti vesti, in cui personalizzi il tuo personaggio, vogliamo che il mondo risponda a queste cose”.Avete già letto in ogni caso che CD Projekt RED sapeva che l’inclusione della prima persona era un rischio?Che ne pensate? Ditecelo nei commenti! Fonte: DualShockers




TAG: cyberpunk 2077