News 2 min

Cyberpunk 2077 è un trionfo: gli utenti attivi sono da record (e CD Projekt ringrazia)

Dopo gli ultimi aggiornamenti, Cyberpunk 2077 accoglie un milione di utenti attivi al giorno.

Cyberpunk 2077 sembra ormai aver superato definitivamente le diffidenze arrivate dopo un lancio a dir poco controverso, vivendo quella che possiamo ufficialmente definire, senza timore di smentite, come una vera rinascita.

L’ultimo ambizioso RPG di CD Projekt (lo trovate su Amazon) sta infatti vivendo una seconda giovinezza e un incredibile nuovo successo sul mercato: gli sviluppatori hanno infatti annunciato che Night City ormai accoglie almeno un milione di giocatori al giorno.

Si tratta di numeri davvero impressionanti, ma la crescita era già apparsa evidente negli scorsi giorni quando Cyberpunk 2077 ha raggiunto il picco di giocatori su Steam, battendo perfino i numeri di un “certo” Elden Ring.

Come riportato da VGC, le nuove cifre record sono state comunicate direttamente sugli sviluppatori sui loro canali social, cogliendo l’occasione per ringraziare tutti i fan del generoso supporto.

In seguito all’aggiornamento 1.6 e al lancio della serie Netflix Cyberpunk Edgerunners, Night City ha infatti ricevuto le visite non solo di tanti nuovi giocatori, ma anche di utenti che hanno deciso di dare una seconda possibilità all’ambizioso progetto.

Gli sviluppatori hanno dunque voluto ringraziare tutti i fan per aver dato loro fiducia: CD Projekt si è rimboccata le maniche e ha lavorato a tanti nuovi aggiornamenti, trasformando la loro ultima fatica in un vero trionfo.

Adesso che le patch principali sono terminate, la curiosità dei fan è tutta rivolta all’imminente prima e unica espansione del titolo, che dovrebbe essere ufficialmente disponibile a partire dal prossimo anno.

Prima che arrivi però il nuovo DLC, ci sarà spazio per un ulteriore importante aggiornamento: gli sviluppatori hanno infatti annunciato una collaborazione con Nvidia per introdurre una nuova modalità ray tracing nel gioco.

Va comunque detto che l’annuncio dell’espansione non è rimasto esente da polemiche: l’arrivo esclusivo su PC e console next-gen ha infatti violato una promessa di CD Projekt fatta prima del lancio, motivo per il quale alcuni giocatori avranno diritto a un rimborso.