News 2 min

Crysis potrebbe tornare nella next-gen (con un nuovo Ryse)

Il nuovo Crysis sarà un Battle Royale da 100 giocatori?

Pochi mesi fa Crytek ha deciso di rispolverare un grande classico del passato grazie all’uscita di Crysis Remastered, un “vecchio” sparatutto in grado di offrire ancora un comparto tecnico all’altezza dei tempi.

Sviluppato originariamente da Crytek nel 2007 in esclusiva per personal computer, Crysis è infatti diventato celebre per l’allora innovativo e potentissimi motore grafico CryENGINE, divenuto un paradigma per tutti i titoli sviluppati successivamente.

Un'immagine di Crysis Remastered.

A quanto pare, però, la casa di sviluppo avrebbe in mente grandi cose per il futuro: a ottobre, il team di ransomware “Egregor” ha fatto trapelare alcuni documenti riservati presi – pare – dalle reti interne di Crytek. Secondo questi file, la compagnia sarebbe al lavoro su alcuni progetti non ancora annunciati, tra cui Crysis Next, Crysis VR e un nuovo Ryse.

Per chi non lo ricordasse, Ryse: Son of Rome è un hack ‘n’ slash in terza persona ambientato nell’Antica Roma, sviluppato da Crytek e pubblicato da Microsoft come titolo di lancio per Xbox One (nel 2013).

Ma non solo: sarebbero in arrivo anche Robinson: The Journey 2 e una versione mobile di Hunt. Infine, sempre dalle informazioni trapelate sembra che Crysis Next sia nientemeno che un Battle Royale gratuito in cui centinaia di giocatori si scontreranno in combattimenti frenetici.

La descrizione emersa recita infatti:

La personalizzazione visiva, i poteri della nanotuta e il combattimento visivamente spettacolare in un mondo immersivo creano la migliore esperienza da giocare in live streaming. Il franchise di Crysis ha tutte le caratteristiche per far risaltare un battle royale. Il gameplay. Lo stile e l’ambientazione. Il tutto con un alto valore di produzione.

Staremo a vedere se queste indiscrezioni troveranno conferma nelle prossime settimane. Restate sulle nostre pagine per saperne di più.

Noi di SpazioGames abbiamo analizzato a fondo la versione per console Nintendo Switch di Crysis Remastered, raccontandovi che «il team di sviluppo è riuscito a portare sulla console ibrida della Casa di Kyoto un gioco tecnicamente impressionante anche a tredici anni dall’uscita. Certo, alcuni piccoli sacrifici non devono scoraggiare coloro che decideranno di avvicinarsi al gioco, magari per la prima volta in assoluto.»

Se avete intenzione di provare Crysis Remastered su console Switch, potete comprare la piattaforma Nintendo a un prezzo davvero interessante.