News 1 min

Coronavirus, Amazon salta la GDC 2020

L'organizzazione della GDC ha confermato che l'evento si terrà regolarmente

Amazon è l’ultima di una lunga serie di compagnie a saltare la GDC 2020.

Il gigante degli ecommerce sarebbe stato alla fiera, in programma per la metà di marzo a San Francisco, con la sua divisione Amazon Web Services.

amazon

“AWS ha preso la difficile decisione di ritirarsi dalla Game Developers Conference (GDC) 2020 a San Francisco per via delle continue preoccupazioni legate al COVID-19”, si legge in un post di Amazon.

“Abbiamo comunque cose eccitanti da condividere. AWS Game Tech ha deciso di ospitare un evento globale online, aperto a tutti, per mostrare i nostri contenuti programmati per la GDC e altro”.

Sentiremo i primi particolari al riguardo “nelle prossime settimane”, similmente a quanto riferito da Unity nei giorni scorsi.

Altri colossi del gaming e del tech come Sony, Facebook, Epic Games e Microsoft hanno rinunciato ai loro programmi per la fiera.

L’organizzazione della GDC ha confermato che l’evento si terrà regolarmente, nonostante stia monitorando attentamente gli sviluppi della situazione.