COLLECTOR'S EDITION 3 min

Non solo la giacca di Chris Redfield: ecco le Collector’s Edition più costose e più strambe

Quella di Resident Evil Village con la giacca di Chris Redfield ha scatenato la curiosità: quali sono le Collector's Edition più costose?

La notizia di una speciale Collector’s Edition di Resident Evil Village che includerà una costosa giacca di Chris Redfield ha riportato alla ribalta le peculiari Collector’s Edition di videogiochi, che spesso tentano di distinguersi proponendo ben di più dell’abituale statuetta con steelbook e, eventualmente, artbook dedicato al titolo.

Così, se per farvi arrivare a casa il cappotto del personaggio celebre della serie horror di Capcom dovete investire più o meno $1.800, sappiate che qualcuno per delle folli Collector’s Edition, in passato, è arrivato a spendere (o a immaginare di farlo, ndr) sensibilmente di più. Da automobili vere e proprie a rifugi anti-zombi, passando per viaggi nello spazio – vediamo quali sono le Collector’s Edition più costose e più folli che abbiamo visto arrivare sul mercato.

Assassin’s Creed Origins

Diciamo la verità, rispetto a quella con la giacca di Chris, la Collector’s di Assassin’s Creed Origins non costava poi molto. All’interno di questo cofanetto, ribattezzato Dawn of the Creed Edition, gli appassionati potevano portare a casa una mappa dell’Antico Egitto realizzata a mano, l’amuleto a forma di teschio di Bayek, quattro litografie firmate, un artbook, delle carte da collezione, la colonna sonora, un certificato di autenticità, una copia del gioco, il season pass, i bonus digitali e la statuetta di Bayek da ben 72 cm.

Il prezzo per portare a casa tutto questo? “Solo” $800. Nemmeno tanti, rispetto a quelle che vedremo a breve.


GRID 2

I giochi di corse sono quelli che fanno la gioia degli amanti del volante (o delle due ruote, dipende dalle vostre inclinazioni): a che livelli può arrivare questa gioia, allora, quando all’interno di una Collector’s Edition non si trova solo la copia del videogame, ma anche una vera auto da corsa? Fu il caso di GRID 2 Mono Edition, una versione speciale del titolo Codemasters, che venne lanciata sul mercato al prezzo di circa $190.000 (avete letto bene).

Con l’acquisto, gli appassionati avrebbero portato a casa un casco e una tuta da corsa in tema con il gioco, una PlayStation 3 e una BAC Mono, supercar adattata per poter essere guidata anche su strada. Ah, sì, ovviamente era inclusa anche una copia di GRID 2. Come svelano i colleghi del sito Twinfinite, questa è tra le edizioni da collezione folle che sono state comprate davvero, e nello specifico dall’artista di musica elettronica e produttore discografico Deadmau5.


Dying Light

GRID 2 era troppo economico per i vostri gusti? Allora probabilmente vi soddisferà Dying Light: My Apocalypse Edition, che per qualcosa di meno di $350.000 (il costo di listino in UK fu di £250.000) include delle lezioni di parkour, un incontro con gli sviluppatori, dei visori notturni, dei pannolini per adulti, il vostro volto all’interno del gioco, due paia di cuffie Razer Tiamat, una statuetta alta quanto un essere umano, un viaggio nello studio di sviluppo del gioco e… un rifugio anti-zombie. E, ancora, un televisore, una Xbox One, un sistema audio e quattro copie del gioco. Perché quattro? Beh, perché solo una, visto il prezzo?


Final Fantasy XV

Quando Final Fantasy XV arrivò sul mercato, uno degli aspetti del gioco che sicuramente ricorderete erano le fasi di esplorazione a bordo della Regalia, l’automobile su cui i quattro protagonisti scorrazzavano durante le loro avventure. Così, nella speciale edizione per i fan più innamorati ecco Star of Lucis: Square Enix decise di unire le forze con Audi, dando vita a un cofanetto del gioco che avrebbe incluso anche una Audi R8 ribattezzata proprio con questo nome.

L’automobile in questione, debitamente personalizzata per essere il più simile possibile alla Regalia vista in-game, avrebbe consentito anche al più discreto dei giocatori di sentirsi un vero e proprio erede al trono, anche se il prezzo non era esattamente per tutti: si parlava di £375.000, circa $515.000 o, se preferite, al cambio di oggi circa €424.000.


Saints Row IV

A proporre l’edizione da collezione più fuori di testa poteva essere solo un gioco come Saints Row IV, vista l’anima sempre e rigorosamente sopra le righe del titolo di Volition. Nell’unica copia disponibile della Super Dangerous Wad Wad Edition, i giocatori avrebbero trovato un viaggio spaziale, una replica di un’arma, un’esperienza di salvataggio di un ostaggio, un consulente per i propri acquisti (!), una giornata di addestramento da spia, una chirurgia plastica (!!), un cosiddetto “guardaroba capsula”, una settimana per due al Jefferson Hotel, un volo in prima classe per Dubai, sette notti alla Top Royal Suite del Burj Al-Arab, un volo di prima classe per Washington DC, una Lamborghini Gallardo (!!!), una Toyota Prius, un anno di assicurazione auto e una scheda socio per gli autisti possessori di supercar.

E, certo, era inclusa anche una copia del gioco nella sua Commander in Chief Edition.

Il prezzo? Solamente $1.000.000 – equo per quello che voleva, ovviamente, essere uno scherzo, ma la curiosità di scoprire se davvero tutte queste proposte sarebbero state mantenute, se qualcuno avesse davvero preso questa edizione di Saints Row IV, non ci abbandonerà facilmente.

Se volete acquistare una Collector’s Edition, date un’occhiata a quelle ancora disponibili su Amazon!