News 2 min

Capcom ama il PC: sarà la piattaforma principale per i prossimi giochi

Capcom sostiene la PC Master Race.

Dal Tokyo Game Show 2021 emergono delle informazioni su quello che sarà il futuro di Capcom, in particolare il suo rapporto con le piattaforme di vendita.

Uno degli ultimi titoli di Capcom è stato Resident Evil Village, che ha riscosso molto successo proseguendo il buon lavoro fatto con il settimo capitolo.

Per il quale ci sono in sviluppo anche dei DLC, di cui non sappiamo nulla se non pochissime informazioni emerse molti mesi fa.

Mentre proprio dalla kermesse videoludica di Tokyo, Capcom ha pubblicato la data di uscita di Monster Hunter Rise per PC, dopo l’annuncio di molti mesi fa.

E proprio da Monster Hunter Rise continuiamo, perché Capcom ha specificato quelli che saranno i piani futuri di pubblicazione: il PC sarà la piattaforma principale di riferimento per i prossimi giochi.

Come riportato da VGC, l’azienda nipponica ha le idee molto chiare su quelle che saranno le strategie di publishing per i suoi prossimi titoli.

A parlare è il COO Haruhiro Tsujimoto, che ha spiegato come Capcom si concentrerà principalmente sul software per PC:

«Il PC sta guidando le vendite globali. Abbiamo recentemente dichiarato che faremo del PC la nostra piattaforma principale. Al Tokyo Game Show di quest’anno ci siamo concentrati sul mostrare la versione PC di Monster Hunter Rise, e penso che le persone saranno in grado di percepire il nostro cambio di approccio.»

Il mondo del gaming giapponese ha scoperto da non troppi anni l’importanza del mondo del gaming su PC, e anche Capcom ha intenzione di potenziare le proprie IP in quel mercato.

La decisione, continua Tsujimoto, è arrivata ovviamente anche dopo la ricezione dei dati di vendita degli ultimi anni. Anche come conseguenza della pandemia, in Giappone è esplosa la moda dei PC di alta fascia, con risultati ovvi:

«Resident Evil 7 vende ancora oltre un milione di copie l’anno. La pandemia ha cambiato il modo in cui le persone vedono il PC. Gli smartphone sono convenienti, ma gli schermi sono piccoli, ed i touchscreen sono difficili da usare, quindi non sono utili per lo smart working e le classi scolastiche. Credo che il PC sarà la next big thing dopo gli smartphone.»

Capcom ha intenzione di rendere il PC un mercato molto redditizio, e non vediamo l’ora di vedere come sarà il remake di Resident Evil 4 su questa piattaforma.

Nell’attesa, è stata pubblicata la data di uscita della versione VR dell’amato survival horror, e non è molto lontana.

Una saga che è sbarcata anche nella selezione dei Games With Gold, con il titolo più amato in assoluto.

Volete godervi i prossimi giochi di Capcom al massimo? Vi consigliamo allora di dotarvi di un notebook da gaming come si deve!