News 2 min

Call of Duty Warzone, disponibile l’aggiornamento 1.49: ecco cosa cambia

Da oggi è disponibile un nuovo aggiornamento di Call of Duty Warzone, con tante armi bilanciate e bugfix.

Call of Duty Warzone si è ufficialmente aggiornato introducendo la nuova mappa Caldera e inaugurando la prima Stagione del season pass di Pacific: la nuova patch è già disponibile per il download.

L’arrivo di Call of Duty Vanguard ha spinto il battle royale a introdurre delle sostanziali modifiche di gioco, legate non solo all’inizio della Season One, ma anche al bilanciamento del gioco e delle sue armi.

La nuova mappa Caldera ha infatti rappresentato la vera e propria fusione di Warzone e Vanguard, con gli utenti che hanno dovuto dire nuovamente addio a Verdansk.

Come segnalato da DualShockers, non poteva dunque mancare un nuovo aggiornamento, che ha portato Call of Duty Warzone alla versione 1.49, che serve a sistemare bug e bilanciare armi.

Secondo quanto segnalato nel changelog ufficiale, sono infatti sistemati svariati problemi di collisione che consentivano ai giocatori di poter osservare e sparare attraverso elementi presenti su Caldera: questo servirà a garantire che ci sia una battaglia equa per tutti.

Allo stesso modo, sembra che alcuni oggetti, non meglio specificati, fossero visibili dai giocatori in anticipo: pare che si sia trattato di un errore, che gli sviluppatori di Warzone hanno prontamente risolto con l’ultimo aggiornamento.

Sono inoltre stati apportate molteplici modifiche alle armi, principalmente provenienti da Cold War, che sono state nerfate e buffate in seguito all’ultima patch.

Di seguito troverete una lista di tutte le armi che sono state modificate in seguito all’ultima patch:

  • AK-47 (BOCW)
  • EM2 (BOCW)
  • Crossbow (MW)
  • Marksman Rifle Charlie (MW)
  • R1 Shadowhunter (BOCW)
  • Ballistic Knife (BOCW)
  • Baseball Bat (BOCW)
  • Battle Axe (BOCW)
  • Cane (BOCW)
  • Mace (BOCW)
  • Shotgun Bravo (BOCW)
  • Swiss K31 (BOCW)
  • OTs 9 (BOCW)
  • Submachine Gun Alpha (BOCW)
  • Submachine Gun Charlie (MW)

Sono stati inoltre modificati gli accessori G16 2.5x (VG), Raider Stock (BOCW) e SAS Combat Stock (BOCW), con gli ultimi due appositamente bilanciati nuovamente per renderli meno efficaci.

Ricordiamo che nel futuro di Call of Duty c’è sempre spazio per il mercato smartphone, al punto che Warzone potrebbe sbarcare anche in una nuova versione mobile.

Ironicamente, sembra che sia stato lo stesso Warzone una delle principali cause dello scarso successo di Vanguard, dato che molti giocatori erano già più che soddisfatti dal free-to-play.

Ovviamente non è stata l’unica ragione che ha portato Call of Duty Vanguard il peggior lancio della serie da 14 anni, ma è comunque un dato sul quale il publisher certamente farà delle riflessioni.

Se volete recuperare un altro capitolo della saga sparatutto di Activision, su Amazon potete acquistare Call of Duty Black Ops Cold War a un prezzo speciale.