News 2 min

Call of Duty Warzone 2.0 vittima di review bombing, ma il motivo è inaccettabile

Call of Duty Warzone 2.0 è stato stroncato dai giocatori di Steam, visto che in molti non sarebbero affatto contenti del nuovo battle royale. 

I server di Call of Duty Warzone 2.0, la nuova iterazione del battle royale free-to-play, sono stati aperti da poche ore, sebbene a quanto pare sono già emersi i primi problemi.

Considerando il successo del secondo capitolo di Modern Warfare (lo trovate su Amazon) la serie di COD continua la sua corsa anche nel suo celebre titolo multiplayer.

Warzone 2.0 ha infatti messo sul piatto su una serie di novità di rilievo, su tutte le piattaforme su cui il gioco è disponibile (console o PC che sia).

Ora, però, come riportato anche da ComicBook, lo sparatutto è caduto vittima della ormai nota pratica del review bombing da parte dell’utenza.

Call of Duty Warzone 2.0 è stato stroncato dai giocatori di Steam, visto che in molti non sarebbero affatto contenti del nuovo battle royale.

Il gioco sta infatti subendo un bombardamento di recensioni negative e, sebbene alcune recensioni abbiano delle vere e proprie lamentele nei confronti del gioco, sembra che molte di esse siano state fatte solo per danneggiare le recensioni degli utenti.

Il titolo ha un’etichetta “prevalentemente negativa” nella sezione delle recensioni degli utenti. Diversi giocatori segnalano problemi come crash, cattive prestazioni, un’interfaccia utente scadente, l’obbligo del numero di telefono e altro ancora.

La maggior parte delle recensioni sono però solo copiature, meme o cose del genere, pubblicate solo per lo stupido gusto di farlo. Questo rende ovviamente un po’ più difficile distinguere le recensioni autentiche da quelle false.

Considerando anche che parliamo di un free-to-play, chiunque può scaricarlo secondo i requisiti di Steam e trascinarlo nel fango senza dedicargli tempo o sforzi significativi.

In ogni caso, i fan sperano che Warzone 2.0 riporti alcuni meccanismi ai fasti del predecessore. Staremo a vedere se Activision esaudirà i loro desideri.

Infine, se siete curiosi di scoprire ulteriori dettagli sull’ultimo capitolo della saga, sulle nostre pagine trovate la recensione completa di Call of Duty Modern Warfare 2.