Bug Facebook : Zuckerberg beffato

A cura di Fr3nch11 - 8 Dicembre 2011 - 0:00

Poche ore fa, gli utenti Facebook di tutto il mondo sono letteralmente andati in panico quando Zdnet ha reso noto che alcuni forum avevano messo in circolazione il modo di rendere visibili a tutti foto private di qualsiasi utente Facebook sulla faccia della Terra andando contro il principio di tutela della Privacy siglato fra il social network e la FTC americana.Il meccanismo del bug è più o meno questo. Segnalando come pornografica una qualunque foto di un qualunque iscritto al social network, in automatico, Facebook sbloccava altre immagini di quell’utente rendendole visibili a tutti. Ovviamente i programmatori di Facebook sono corsi ai ripari e sembra che ora il bug sia stato corretto.Il fatto divertente è che anche Mark Zuckerberg sia caduto vittima della sua stessa creatura. Alcuni media hanno pubblicato scatti privati di Mark mentre era alle prese con una gallina, in casa con la sua fidanzata Priscilla Chan e molte altre ancora. Facebook ha diramato un comunicato stampa nel quale ha ammesso la vulnerabilità del sistema, precisando, però, che i tecnici di Palo Alto hanno subito risolto tutto.Alcune donne, nel frattempo ed a loro insaputa, sono state prese di mira da curiosi e guardoni che hanno scaricato migliaia di foto da tutto il panorama facebookkiano. Non si conoscono ancora le cifre degli account violati e neanche il numero preciso delle foto interessate. Resta il fatto che, nell’era della globalità, essere vittime inconsapevoli di beffe di questa portata mettono in seria discussione la tutela della vita privata di ognuno. Si spera che, essendone stato vittima lo stesso Zuckerberg, le tecniche usate da Facebook in futuro per proteggere i propri utenti siano molto più efficaci e che non sia mai più ammesso che un normale passa parola su normalissimi forum possano mettere in crisi un sistema oliato e testato da anni e che interessa, praticamente, tutti noi.




TAG: