Borderlands e Nintendo Switch, Gearbox chiarisce la situazione

A cura di Paolo Sirio - 25 Gennaio 2017 - 0:00

Il fondatore di Gearbox Software Randy Pitchford ha chiarito, in una recente intervista, la sua posizione in merito a Nintendo Switch, dopo alcune dichiarazioni preoccupanti divulgate a mezzo Twitter.“Non ricordo le mie parole esatte”, ha spiegato Pitchford a Glixel, “ci stavamo parlando, ma penso loro abbiano altre priorità. E non è per prenderli alla leggera, loro hanno i loro affari da gestire. Nintendo tende a dare il meglio quando ci offre le sue migliori esperienze con le sue proprietà”.In futuro, “potrebbe esserci uno scenario in cui noi o Take-Two e 2K decideremo di lavorare perché” Borderlands su Nintendo Switch “si faccia” ma servirà che la console abbia “un enorme numero di clienti” e la cosa “non comprometta l’esperienza che stiamo creando”.Riguardo al rapporto tra Nintendo e le terze parti, Pitchford ha aggiunto che il produttore nipponico ha fatto grandi passi avanti, rivelando di non averli mai visti così attivi nella costruzione di collaborazioni con sviluppatori e publisher esterni. Fonte: GamingBolt




TAG: borderlands 3