BioWare non rimpiange Baldur’s Gate

A cura di Sasuke - 10 Luglio 2009 - 0:00

Greg Zeschuk di Bioware ha dichiarato che poiché non sarà possibile realizzare un nuovo Baldur’s Gate, Dragon Age:Origins sarà il suo successore spirituale. Ma l’epica saga di Baldur’s Gate potrebbe mancare a molti, sviluppatori compresi. Zeschuk si è però mostrato deciso: “Le cose che ci mancheranno più di qualsiasi altra cosa sono alcuni personaggi che abbiamo creato. E’ frustrante […] non essere in grado di continuare. Però, ad essere onesti, ci sentiamo come se avessimo chiuso la serie. “Ci sono un sacco di videogiochi che – come l’origiginale Wasteland – non hanno mai avuto un sequel, ma ci sono altrettanti giochi [i cui sequel, ndr] non finiscono mai, almeno attualmente.Ma siccome siamo stati capaci di ultimare la sequenza di giochi in Baldur’s Gate:Throne of Bhaal…è divertente, siamo stati soddisfatti di essere stati in grado di completare l’intera saga e poter dire “ecco qui la storia di Baldur’s Gate.”Ci siamo sentiti come se avessimo terminato il nostro lavoro in quel momento.Non abbiamo rimpianti“Vengono dunque smentite le voce che circolavano da un pò di tempo in relazione allo sviluppo ipotizzato di Baldur’s Gate 3.




TAG: baldurs gate 2 throne of bhaal