Attack On Titan: Editore accusato di omicidio

A cura di Raxias - 10 Gennaio 2017 - 0:00

Il primo editore del famoso manga Attack On Titan, Jung-hyun Park, è stato fermato dalla polizia con l’accusa di omicidio. La vittima è la moglie, deceduta il 9 agosto 2016: fu lo stesso Jung-hyun Park a chiamare i soccorsi e quando gli agenti arrivarono trovarono la donna ai piedi di una rampa di scale con il viso graffiato. Nella sua prima versione l’uomo parlò di una sfortunata caduta, ma dopo l’autopsia in cui vennero rilevati elementi che portarono a pensare a una morte da soffocamento, Jung-hyun Park passò a una seconda versione parlando di suicidio.




TAG: aot wings of freedom