Atari VCS: la console rinviata a data da destinarsi

Il ritardo è però per una buona causa.

A cura di Marcello Paolillo - 19 Marzo 2019 - 20:40

Nel giorno dell’annuncio di Google Stadia, Atari ha deciso che la sua prossima console – chiamata Atari VCS – è stata ufficialmente posticipata a data da destinarsi.

La causa di questo rinvio sarebbe da ricercarsi in un aggiornamento a un processore AMD 14nm, con architettura grafica Radeon Vega e due core CPU Zen, i quali sostituiranno il modello della famiglia “Bristol Ridge”.

Questo upgrade renderà la console più veloce e deciaamente più efficiente a lungo termine. Il nuovo processore includerà Ethernet integrato, 4K con HDCP e un frame buffer che supporta pienamente il video DRM (permettendo così agli utenti di guardare canali streaming come Netflix).

Atari VCS: la console rinviata a data da destinarsi

Ricordiamo che il VCS, precedentemente noto come Atari Box, era disponibile per il preordine solo attraverso Indiegogo in due modelli tra cui scegliere. Uno di questi è il VCS Day One Collector’s Edition in legno reale, disponibile al costo di 299 dollari e a tempo limitato. L’altro sistema è inveve il VCS Onyx, con un lato nero lucido e un logo Fuji illuminato “Atari Red” (al prezzo di 199 dollari).

Che ne pensate?

Fonte: DS




TAG: atari vcs