News 2 min

Annunciato Mortal Kombat: Onslaught, la saga diventa gdr ma c’è una brutta notizia

Mortal Kombat: Onslaught è un nuovo titolo della saga di picchiaduro che cambia genere, diventando un gdr strategico ma non per console.

Quello di Mortal Kombat: Onslaught è un annuncio che arriva a sorpresa e che rappresenta anche un cambio di rotta per la saga di picchiaduro.

La celeberrima serie, che potete recuperare su Amazon, è uno di quei franchise che anche i profani conoscono, per quanto è famosa.

Anche e soprattutto per le mosse più iconiche diventate leggenda, come “Get Over Here!” che in realtà è stata creata praticamente per scherzo.

E se Mortal Kombat 12 esiste in qualche modo anche se non ne sappiamo nulla, Warner Bros ha annunciato oggi un nuovo capitolo del franchise.

Si chiama Mortal Kombat: Onslaught, sarà un gioco di ruolo strategico ma non sarà disponibile per console e PC.

Come ha annunciato Warner Bros in un comunicato (via Businesswire) la saga di picchiaduro torna sulle scene con un titolo molto diverso dalle sue corde. Anzi, korde.

Mortal Kombat: Onslaught viene descritto come un gioco di ruolo con elementi strategici, in uscita nel 2023… su dispositivi mobile.

Sviluppato e co-pubblicato da NetherRealm Studios, il titolo avrà fornirà un’esperienza cinematografica nonostante tutto. Anche se i giocatori dovranno costruire una squadra di combattenti da un vasto elenco di personaggi, per scatenarli in enormi battaglie di gruppo in tempo reale.

L’annuncio arriva in un periodo molto importante, perché Mortal Kombat compie 30 anni e festeggia, per così dire, con questo nuovo titolo mobile.

Ed Boon, creatore del franchise, ha commentato l’annuncio di Onslaughti (mentre voi potete scoprirlo sul sito ufficiale):

«Stiamo spingendo i confini di Mortal Kombat per consentire ai giocatori di vivere il franchise in nuovi modi, pur rimanendo fedeli alla sua natura viscerale di base. Con Mortal Kombat: Onslaught, abbiamo reinventato Mortal Kombat in un gioco di ruolo strategico a squadre con combattimenti corpo a corpo dal ritmo serrato, in cui possono divertirsi sia i fan nuovi che quelli esistenti.»

Il tempo passa per tutti e anche Mortal Kombat sbarca su mobile alla fine. I kombattenti originali, tra l’altro, hanno voluto rievocare la loro vecchia gloria.

Sapete invece qual è la storia dietro allo storico logo del franchise? È stata svelata di recente.