Activision Blizzard ha richiesto la rimozione dei suoi giochi da GeForce Now

Una spiacevole sorpresa

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 12 Febbraio 2020 - 13:08

Come già saprete, NVIDIA pochi giorni fa ha lanciato il servizio GeForce Now tramite il quale è possibile giocare in streaming a diversi titoli Windows PC in proprio possesso, anche appartenenti a diversi client (Steam, Origin, Epic Games Store, Battle.net, ecc).

A quando pare, tuttavia, Activision Blizzard ha richiesto la rimozione dei suoi titoli dal servizio.

nvidia logo

In un messaggio ufficiale pubblicato sul forum di NVIDIA, un portavoce della compagnia ha affermatto che stanno lavorando continuamente con i publisher per allargare il catalogo di titoli disponibili. Tuttavia, occasionalmente, in modo del tutto simile ad altri fornitori di servizi digitali, sarà necessario anche rimuoverne alcuni, come successo con Activision Blizzard.

NVIDIA non ha specificato i motivi che hanno portato a questa scelta e non sappiamo se la situazione possa essere risolta in futuro.

Cosa ne pensate di questa vicenda? Ditecelo nei commenti qui sotto!

Fonte: DSOG




TAG: activision blizzard, geforce now, nvidia

OffertaBestseller No. 1