Recensione 2 min

Quiz Show

Direttamente dagli studi televisivi di Rai Uno, ecco un altro interessante prodotto dedicato all’omonima trasmissione tv degli schermi di casa nostra.
Com’è facile intuire, Quiz Show complessivamente rispecchia l’andamento del programma: lo scopo del gioco è quindi arrivare alla vetta dei 512 milioni (virtuali ovviamente!) passando per una serie di domande relative a vari argomenti. Si inizia con la domanda di ingresso (solitamente molto semplice), per poi iniziare il gioco vero e proprio. Avrete a disposizione 512 secondi per completare la vostra scalata, più altri 100 dedicati esclusivamente alla domanda di uscita. Come da copione, prima di ogni domanda vi verrà presentato l’argomento della stessa. Potrete scegliere di tenerlo o cambiarlo con un altro, sempre deciso dal computer in modo casuale. Una volta cambiato l’argomento, non si potrà più tornare sui propri passi e, soprattutto, non si potrà più cambiare argomento fino alla fine del gioco. Dopodiché potrete scegliere se raddoppiare e andare avanti nel percorso o lasciare e cimentarvi nella domanda di uscita. Nel primo caso, sappiate che le domande diventeranno sempre più difficili e con un maggior numero di alternative; se opterete per l’uscita, verrà chiamata in causa la misteriosa quanto affascinante Donna Fortuna, con il suo solito set di cd: scegliendo il cd d’oro, si tenterà di portare a casa tutta la cifra fino a quel momento guadagnata, ma le opzioni di risposta saranno ben 10; optando per quello d’argento, si giocherà per il 50% della cifra ma con 5 opzioni di risposta; il cd di bronzo, invece, vi garantirà solo il 10% della cifra guadagnata ma con sole 2 opzioni di risposta. In ogni caso, la difficoltà della domanda è abbastanza elevata e indipendente dal cd che avrete selezionato.
Il gioco, inoltre, prevede anche una modalità multiplayer fino a 4 concorrenti, con la sola possibilità di affrontare il gioco parallelamente l’uno agli altri (niente modalità aggiuntive come in “Chi vuol essere miliardario”, per intenderci).
Oltre al gioco classico, Quiz Show offre anche la simpatica modalità Backstage, con la visualizzazione di filmati, animazioni e sequenze audio relative al programma, nonché un’inedita e imperdibile Donna Fortuna in versione sorridente!
Da un punto di vista realizzativo, Quiz Show risulta discreto. La grafica non è affatto da capogiro, pur mantenendo tutti gli effetti e le animazioni del programma. Il sonoro si limita alla riproduzione della voce di Amadeus e dei classici effetti audio e musiche del quiz televisivo, riproducendo in modo abbastanza fedele l’atmosfera di una reale partecipazione in studio…nulla di meno ma neanche nulla di più!
La longevità, infine, è notevolmente penalizzata dalla presenza di una sola modalità di gioco (anche nel multiplayer), mentre il database di domande si presenta abbastanza vasto e non dovrebbe darvi troppi problemi specie nei primi tempi…

HARDWARE

Piattaforma:
PC
Genere:
puzzle-game
Data di uscita:

Win 95/98 o superiore, directX 7 o superiore, Pentium 266 o superiore, 32 Mb RAM, Lettore CD-ROM 4x, 95Mb di spazio su Hard disk, Scheda video con almeno 2Mb di Ram , Tastiera e mouse compatibili.

MULTIPLAYER

Possibilità di sfidarsi fino a quattro giocatori, in avvincenti duelli all’ultima domanda.

Atmosfera riprodotta fedelmente.
Semplicissimo da giocare.

Grafica da migliorare.
Longevità non ai massimi livelli.

6.9

Quiz Show nel complesso è un prodotto abbastanza divertente. Anche se da un punto di vista realizzativo ci si aspettava senz’altro di meglio, lo spirito del gioco non viene intaccato e, come detto, l’atmosfera è in ogni caso riprodotta in modo abbastanza fedele al programma.
La longevità non raggiunge i livelli sperati e la modalità del Backstage, pur essendo un’innovazione carina, non costituisce un’aggiunta sostanziale. Da comprare se si è appassionati del genere e se si intende trascorrere qualche ora di sano divertimento familiare.