Speciali 4 min

Creative Sound Blaster Tactic 3D Omega

Quando un azienda leader del settore audio come Creative decide di sfornare prodotti dedicati al gaming, e nello specifico in un settore in crescita come quello degli headset, ci si può sempre ragionevolmente aspettare prodotti di qualità, che puntino magari ad ammorbidire un eventuale prezzo poco concorrenziale con una dotazione hardware e software di tutto rispetto. E in effetti, dopo aver testato ed analizzato le 3D Omega, l’impressione che ne risulta è esattamente questa. Ma andiamo con ordine a capire perché.

Silenzio in sala
Creative Sound Blaster Tactic 3D Omega è un headset di fascia alta pensato in particolare per l’ambito gaming, compatibile con PC e Mac ma anche con Xbox 360 e PlayStation 3 (la cui installazione e set-up è più laboriosa rispetto al PC, rientrando in ogni caso nei limiti della semplicità). Oltre alla comodità del wireless, Tactic 3D Omega non richiede l’installazione di componenti aggiuntivi per essere riconosciuta da computer o console, offrendo un’esperienza molto immediata e user friendly. Già dopo averle estratte dall’imponente confezione risulta evidente la cura nella costruzione e la scelta dei materiali: i due driver full spectrum da 50mm sono ben inseriti all’interno di due ampi padiglioni che assolvono bene al compito di avvolgere interamente le orecchie e attutire già solo con l’imbottitura i rumori provenienti dall’esterno. Nonostante quindi le generose dimensioni le cuffie risultano leggere e comode, anche se nelle giornate più calde potrebbe alla lunga condurre ad un’eccessiva sudorazione. I controlli per il volume e per il mute sono integrati direttamente nell’apparecchio, e facilmente raggiungibili per interventi durante le sessioni di gioco. Il microfono è removibile, possibilità molto gradita soprattutto per chi non gioca di frequente a titoli online ma desidera comunque la comodità di un headset di alto livello. Trattandosi di un prodotto di fascia alta va da sè che il microfono in questione implementi funzioni quali la riduzione del rumore di fondo e la compatibilità a programmi diffusi quali Ventrilo o TeamSpeak, sia in versione PC che Mac.

Profili per tutti i gusti
Grande cura è stata riposta nella possibilità di customizzare i profili audio, realizzandone di nuovi attraverso l’impostazione di vari parametri, ma garantendo a chi desideri un’esperienza più immediata un certo numero di modelli preconfezionati. Interessante notare come tali profili – chiamati TacticProfiles – siano stati realizzati non dalla casa madre, ma da alcuni dei più celebri gruppi del gaming professionale esisteni a livello mondiale, tra cui si segnalano i famosi Team compLexity, Team Dignitas e Johnathan “Fatal1ty” Wendel. Gli utenti PC e Mac avranno modo di godere inoltre della tecnologia THX TruStudio Pro PC, un insieme di applicazioni che migliorano in maniera esponenziale la qualità sonora finale. Tra le suddette applicazioni è d’obbligo menzionare THX TruStudio Pro Surround, capace di simulare un effetto surround qualitativamente superiore ad un impianto 7.1. Si tratta di un risultato ottenuto via software, attraverso un algoritmo che aggiunge le informazioni spaziali allo stream audio stereo, fornendo un tipo di immersività equiparabile a quella di un impianto home theatre di buona qualità.
THX TruStudio Pro Crystalizer è invece un programma pensato per l’ambito gaming, che amplifica e dà risalto a tutta una serie di effetti minori che solitamente vengono persi nel mix audio che percepiamo durante la sessione di gioco. THX TruStudio Pro Bass si occupa di amplificare i bassi, e in generale tutti quei toni a bassa frequenza che vengono persi giocando con un impianto audio di scarsa qualità. Nella fattispecie tale feature è pensata per compensare i limiti dell’audio da notebook o da device portatile, e garantisce risultati che rendano l’esperienza paragonabile a quanto avverrebbe con un impianto audio dedicato. THX TruStudio Pro Smart Volume è invece una sorta di manna dal cielo per tutti i giocatori MMORPG o FSP dipendenti, o di chi comunque faccia largo uso di programmi di chat vocale quali Ventrilo o TeamSpeak. Smart Volume si occuperà infatti di monitorare continuamente l’audio in uscita, assicurandosi che il volume da noi percepito sia lo stesso indipendentemente dalla fonte. In questo modo si evita di avere la spiacevole e quotidiana esperienza del “non ti sento/ti si sente troppo forte”, che come immaginerete affligge un elevato numero di giocatori.
Per finire segnaliamo THX TruStudio Pro Dialog Plus, applicazione che migliora la qualità del parlato sia in ambito gaming che per quanto riguarda film e file video, mettendo in risalto il range vocale rispetto al sonoro ambientale o di background e amplificandone volume e nitidezza rispetto al resto.

Autonomia
Parlando dei tempi di ricarica Creative comunica che siano necessarie poco più di cinque ore per una ricarica completa. Tale valore è però da intendersi qualora volessimo effettuare la ricarica tramite microUSB Charger, e non tramite cavetto collegato direttamente alla porta del PC. Usando quest’ultimo sistema pare infatti che i tempi si allunghino in maniera non indifferente, arrivando a richiedere fino a 8 ore. Considerato che la batteria dovrebbe durare con un utilizzo medio circa 10 ore si tratta di un risultato poco esaltante, soprattutto per il prezzo del device. E a proposito di prezzo, è bene tener presente che per portarsi a casa il prodotto in questione sarà necessario un esborso di circa 200 euro, non esattamente bruscolini. Per quanto si tratti di una cifra importante è comunque possibile trovare online degli sconti appetibili, con tagli anche di 50 euro sul prezzo di listino.




Le Tactic 3D Omega sono delle ottime cuffie, che possono vantarsi di avere alle spalle un’azienda che nel settore ha parecchio da dire. Nella fattispecie questo headset è indiscutibilmente un ottimo acquisto, grazie all’ottima costruzione, i materiali di pregio e la completa suite software che vi permetterà di godere appieno della limpidezza dell’output. Altra nota positiva è la compatibilità con PlayStation 3 e Xbox 360 oltre che quella scontata con i PC, anche se il prezzo, non esattamente concorrenziale, potrebbe limitarne la diffusione.