News 2 min

Xbox Series X, Phil Spencer non è affatto ottimista sulla crisi di scorte

Secondo Phil Spencer sarà molto difficile riuscire ad acquistare Xbox Series X per Natale.

Sebbene sia più facile riuscire ad acquistare Xbox Series X rispetto alle PS5 di casa Sony, le console next-gen di Microsoft hanno subito svariate volte l’ormai celebre crisi di scorte che, nelle prossime settimane, pare possa ripresentarsi e diventare ancora più pesante.

A lanciare l’avvertimento è stato lo stesso Phil Spencer, che ha voluto avvisare tutti i fan interessati ad acquistare una delle console più potenti in vista delle imminenti vacanze natalizie (la trovate senza sovrapprezzi su Amazon).

In un’intervista rilasciata a The Verge (via ComicBook), il capo di Xbox ha infatti avvertito come secondo lui potrebbe diventare «difficile» acquistarne una come regalo di Natale, proprio a causa della crisi di scorte che ha colpito le piattaforme next-gen.

Un problema che, fortunatamente, non dovrebbe però colpire la “sorella minore” Xbox Series S, disegnata appositamente per poter essere facile da produrre ed essere sempre disponibile anche durante i periodi di maggiore crisi.

Entrando maggiormente nello specifico, Phil Spencer ha infatti ammesso senza mezze misure che, nonostante tutti gli sforzi della casa di Redmond, la loro console più potente potrebbe non essere facilmente acquistabile nelle prossime settimane:

«Sarà complicato trovare [Xbox Series] X, soprattutto durante le festività, ma ho buone sensazioni per [Xbox Series] S».

Insomma, Microsoft non sembra essere pienamente certa di riuscire a soddisfare l’inevitabile aumento della domanda per Xbox Series X che avverrà durante le festività natalizie, quando molte famiglie cercheranno nuove console da regalare.

Fortunatamente, Xbox Series S non dovrebbe però avere lo stesso problema, dato che è molto più facile da produrre e non dovrebbe subire la stessa crisi di componenti che ha colpito le piattaforme next-gen. Di conseguenza, se siete interessati ad acquistare una delle nuove piattaforme, probabilmente sarebbe meglio approfittarne prima che sia troppo tardi.

In ogni caso, sembra che la crisi stia diventando negli ultimi mesi sempre più gestibile, come testimoniato anche dal calo di interesse dei bagarini nei confronti di PS5. Nel frattempo, a testimonianza della facile reperibilità di Series S, Microsoft ha deciso di tagliarne addirittura il prezzo, anche se per il momento l’offerta è valida solo per il mercato americano.

Durante la stessa intervista, Phil Spencer ha voluto anche spiegare come mai la console Xbox dedicata esclusivamente allo streaming è stata cancellata: pare che il problema fosse dovuto semplicemente al prezzo.