Xbox Series X, le esclusive saranno cross-gen fino al 2021

Matt Booty, responsabile di Xbox Game Studios, ha rivelato che le esclusive Microsoft saranno cross-gen almeno fino al 2021

News
A cura di Paolo Sirio - 10 Gennaio 2020 - 16:39

Intervenendo ai microfoni di MCV nel corso dell’ultimo X019, Matt Booty, responsabile di Xbox Game Studios, ha rivelato che le esclusive Microsoft saranno cross-gen almeno fino al 2021.

La console di prossima generazione del platform owner americano, Xbox Series X, sarà lanciata alla fine del 2020 ma questo non vuol dire che gli utenti di Xbox One rimarranno a bocca asciutta da allora.

Booty ha spiegato che i contenuti in uscita “tutti i nostri giochi” in uscita “il prossimo anno, due anni” saranno disponibili su tutta la “famiglia di dispositivi” della casa di Redmond.

Xbox Series X, le esclusive saranno cross-gen fino al 2021

L’intervista è stata pubblicata soltanto oggi ma è stata realizzata nel novembre 2019, per cui queste parole fanno riferimento al 2021 come deadline massima per la natura cross-generazionale dei titoli prodotti da Xbox Game Studios.

“Vogliamo assicurarci che se qualcuno investe in Xbox tra adesso e [Series X] questi senta di aver fatto un buon investimento e che siamo impegnati con loro per quanto riguarda i contenuti”, ha aggiunto Booty.

Per il momento, i soli giochi confermati per Xbox Series X sono Halo Infinite, Everwild e Senua’s Saga Hellblade II; il primo sarà disponibile al day one della nuova console, presumibilmente insieme ad un Forza Motorsport 8 non ancora annunciato, per cui arriverà anche su Xbox One; per il secondo e il terzo non sono ancora note tempistiche.




TAG: microsoft, xbox series x