UNO Ultimate, l’edizione definitiva tra Flip e mazzi a tema – Recensione

Il gioco di carte si aggiorna per fare spazio al nuovissimo UNO Flip

Recensione
A cura di Francesco Corica - 8 Aprile 2020 - 10:28

Il leggendario gioco di carte UNO è da sempre uno dei passatempi rovina-amicizie più graditi per passare serate in compagnia e maledirsi a vicenda per quelle cattivissime carte che hanno il solo scopo di bloccarci ed impedirci di vincere. Il card game di casa Mattel è un vero e proprio classico ed Ubisoft si è impegnata molto per riprodurre fedelmente l’esperienza in formato videoludico. In occasione dell’uscita dell’ultimo DLC che introduce UNO Flip, l’ultima variante basata sulla controparte esistente, l’originale titolo uscito circa quattro anni fa è stato aggiornato con il pacchetto UNO Ultimate Edition, che introduce tutti i DLC finora presenti e che rappresenta dunque l’edizione definitiva per chiunque volesse cimentarsi con questo titolo.

UNO Ultimate, l’edizione definitiva tra Flip e mazzi a tema – Recensione

Pronti a gridare UNO?

Per i pochi di voi che non avessero mai avuto modo di giocarci, facciamo un breve riassunto: lo scopo di UNO è di essere il primo giocatore a rimanere senza carte in mano, con ogni mezzo necessario. Vi sono quattro colori (rosso, giallo, blu e verde) ed è possibile giocare una carta solo se il valore numerico o colore è corrispondente all’ultima carta scartata. Non bisogna inoltre scordarsi di urlare “UNO!” non appena si arrivi all’ultima carta in mano, pena poter essere obbligati dagli altri giocatori a pescare due carte.

Vi sono inoltre le carte azione: Salto (per far saltare il turno); Pesca due (obbliga a pescare due carte); Inverti (per invertire l’ordine dei turni); Jolly e Jolly Pesca Quattro (scegli un colore a scelta). Il Pesca Quattro costringerà inoltre il prossimo giocatore a pescare quattro carte, ma può essere sfidata: se il giocatore che ha utilizzato Pesca Quattro avrebbe potuto giocare una carta del colore precedente sarà costretto a pescare quattro carte al vostro posto, ma in caso contrario ne dovrete pescare sei. Per chiunque volesse, è possibile inoltre adottare diversi set di regole alternative.

UNO Ultimate, l’edizione definitiva tra Flip e mazzi a tema – Recensione

Ribattere permette di giocare a vostra volta una carta Pesca per aumentare la penalità e passarla al giocatore successivo; 7-0 obbliga a scegliere un altro giocatore con cui scambiare le carte in mano se si è giocato un 7 ed a farle passare di mano a tutti i giocatori se si è scartato uno 0; Anticipa permette di giocare una carta identica a quella appena scartata anche se non è il vostro turno; Gioco obbligato costringe a giocare una carta pescata se è valida; Nessuna sfida impedisce di poter sfidare il Jolly Pesca Quattro; Pesca a strascico costringe a pescare dal mazzo fino a quando non si trova una carta utilizzabile.

Sta ai giocatori scegliere con quali regole si trovino più a proprio agio e preparare folli partite a carte. L’edizione Ultimate include anche dei mazzi a tema creati appositamente per il videogioco, ispirati ai mondi dei Rabbids, Rayman e Just Dance. Il gioco in sé rimane invariato e possono considerarsi delle vere reskin, ma vi sono alcune carte azione particolari che possono anche essere disattivate dal gioco. Tutti i mazzi offrono effetti unici per rendere il gameplay ancora più particolare, come mescolare e ridistribuire le carte, o scartare tutti quanti la mano fino ad arrivare allo stesso numero del giocatore in vantaggio: non vi è una vera e propria innovazione in quanto il gioco rimane (ovviamente) sempre quello, ma sono comunque delle simpatiche aggiunte da tenere in considerazione. Non essendo nemmeno obbligati a tenerle attive, questi possono essere considerati come delle vere e proprie skin per il gioco principale, più che ad una modalità nuova vera e propria.

UNO Ultimate, l’edizione definitiva tra Flip e mazzi a tema – Recensione

Mazzi al rovescio

Discorso a parte invece per quanto riguarda UNO Flip, l’ultimissimo DLC su cui Ubisoft ha lavorato duramente per poterlo riprodurre fedelmente all’interno del proprio videogioco. In fondo è pur sempre UNO, ma con diverse particolarità che cambiano il gameplay: Il mazzo di UNO Flip possiede due diverse facce: significa che in qualunque momento possiamo vedere il retro delle carte avversarie, aggiungendo un nuovo elemento strategico al gioco.

Nella facciata che siamo soliti utilizzare non vedremo più le opzioni di pescare due o quattro carte: al loro posto le più “semplici” Pesca Uno e Jolly Pesca Due, come incentivo ad utilizzare il flip per dare maggiori problemi ai nostri avversari. Una volta utilizzata la carta azione Flip, tutte le carte del gioco vengono ribaltate: non solo quelle in mano, ma anche il mazzo e la pila degli scarti. A questo punto passeremo dalle carte col lato chiaro “standard” alle nuove carte a lato scuro, che possiedono altre tre nuove carte azione, particolarmente devastanti se giocate al momento giusto, e che rappresentano degli “upgrade” delle carte azioni già esistenti: Pesca cinque carte (variante del Pesca due); Tutti saltano il turno (variante della carta Salto e che permette al giocatore di scartare immediatamente un’ulteriore carta); Pesca colore (variante del Jolly Pesca Quattro, si sceglie un colore ed il giocatore successivo dovrà pescare dal mazzo fino a quando non capiterà una carta del colore scelto, se sfidato costringerà il giocatore originario a pescare ulteriori due carte in aggiunta). È possibile inoltre utilizzare tutte le regole alternative citate prima, con l’unica eccezione di 7-0 (manca infatti il numero 0, che è stato sostituito dalle carte Flip).

UNO Ultimate, l’edizione definitiva tra Flip e mazzi a tema – Recensione

Flip riesce a fornire un modo completamente unico di giocare ad UNO e costringe a ripensare le proprie strategie: anche se, come già detto, il gameplay di base rimane più o meno lo stesso, poter “flippare” al momento giusto e cercare di tenere d’occhio e memorizzare quali carte possiedono i nostri avversari riesce comunque a cambiare completamente il nostro normale approccio alle partite. Non ci sorprende che Ubisoft abbia scelto di considerarlo come fosse un gioco completamente diverso, al punto che vi è un’opzione apposita per poter cercare partite specifiche di Flip.

UNO Ultimate è una fedele trasposizione del card game in formato videoludico, con tutti i pregi e difetti che esso comporta: peccato per un netcode che non sembra ancora molto stabile. Ci è capitato fin troppo spesso di essere costretti ad abbandonare partite perché bloccate, senza che nessuno dei giocatori presenti potesse più eseguire un’azione. Un problema che, dalle nostre prove, tende a manifestarsi particolarmente nel caso delle già sopracitate partite lunghissime. Speriamo si riesca a metterci una pezza, perché – per gli attuali tempi che corrono – raggrupparsi davanti ad uno schermo per giocare a carte (con ognuno rigorosamente a casa propria) non è poi una cattiva idea.

+ Gioco di carte fedelmente riprodotto
+ Tutti i DLC in un unico pacchetto
+ La nuova variante Flip è molto divertente
- IA spesso non eccezionale
- Netcode da rivedere
- A volte le partite sembrano non poter finire mai

7.6

UNO Ultimate è esattamente quello che ci si può aspettare da un titolo del genere: è letteralmente UNO, ma in formato videoludico piuttosto che cartaceo. Tutti i pregi e difetti del cardgame sono fedelmente trasportati in questa edizione, con un elogio particolare  alla trasposizione della variante Flip, che riesce ad innovare il modo di approcciarsi a questo gioco di carte. Ovviamente se non siete mai stati estimatori del gioco originale è inutile tenere d’occhio questo titolo; tutti gli altri potrebbero anche farci un pensierino, nella speranza che le partite online riescano a diventare più stabili.




TAG: uno