Uncharted, cancellate le riprese del film a causa del Coronavirus

COVID-19 fa una nuova vittima in campo cinematografico

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 17 Marzo 2020 - 10:13

Proprio una settimana fa, parlando ai microfoni di Playstation Blog, il responsabile di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, Hermen Hulst, aveva rivelato che le riprese del film di Uncharted sarebbero iniziate molto presto.

Purtroppo, a causa della continua diffusione della pandemia del Coronavirus (COVID-19), che ha già portato alla sospensione delle riprese di vari film importanti, tra cui Matrix e The Batman, anche la produzione della pellicola ispirata alla celeberrima serie di Naughty Dog è stata stata posticipata.

Le prime scene avrebbero dovuto essere girate ad aprile a Berlino, ma i dirigenti Sony hanno deciso di rimandare il tutto almeno per sei settimane. Attualmente non sappiamo se questo andrà ad influenzare la data d’uscita finale del prodotto nei cinema, prevista ancora per il 5 marzo 2021.

uncharted film

La pellicola cinematografica, che dovrebbe essere ispirata a “Fine di un Ladro”, vedrà Tom Holland, attore conosciuto anche per vestire i panni di Spider-Man, interpretare un giovane Nathan Drake, Mark Walkberg sarà Sully, mentre il cast vedrà anche la presenza di Antonio Bandera, Tati Gabrielle e Sophia Ali.

Il regista sarà Ruben Fleischer, già responsabile di Venom e Zombieland.

La lavorazione del film di Uncharted è stata piuttosto turbolenta. Speriamo che questo sia l’ultimo intoppo prima di poter vedere il lungometraggio sul grande schermo.

Fonte: Gamespot




TAG: uncharted

OffertaBestseller No. 1