News 2 min

Un altro big si avvicina all’Unreal Engine 5 (e promette faville)

Il terzo capitolo di State of Decay sarà in UE5? A quanto pare sì.

Diversi team di sviluppo attualmente al lavoro su importanti giochi di terze parti hanno confermato che utilizzeranno l’Unreal Engine 5 per i titoli in arrivo: tra questi, anche Undead Labs per State of Decay 3.

Sono molti infatti i titoli che si muoveranno grazie al motore grafico di prossima generazione, incluso il sequel di Hellblade (tanto per citare uno dei primi giochi che ne confermarono l’utilizzo).

Artisti del calibro di The Coalition (con l’attesissimo Gears 6), Ninja Theory e inXile Entertainment hanno infatti scelto l’Unreal Engine 5, visto che ora anche un altro studio si è unito a questi ranghi.

Solo lunedì scorso The Coalition ha infatti svelato la tanto attesa tech demo Alpha Point, basata proprio su UE5.

Ora, come segnalato dalla nota insider Klobrille su Twitter (via GamingBolt), un annuncio di lavoro pubblicato di recente da Undead Labs per la posizione di Sound Designer suggerisce che il team sta utilizzando Unreal Engine 5 per lo sviluppo del prossimo State of Decay 3.

Uno dei punti richiesti dalla nuova figura professionale recita infatti:

Collabora con il nostro Technical Sound Designer per implementare l’audio tramite Blueprints (UE5).

State of Decay 3 è attualmente in fase di pre-produzione, dopo l’annuncio su console Xbox Series X/S e PC avvenuto lo scorso anno.

Del resto, era il 2018 quando Matt Booty, responsabile di Microsoft Studios, confermò che l’obiettivo con Undead Labs era di realizzare un nuovo capitolo della serie.

La Casa di Redmond aveva infatti acquisito di recente Undead Labs, andando oltre la semplice partnership con la software house e inglobandola quindi nei suoi studi first-party.

A maggio di quest’anno, era stata Epic Games a dare un assaggio di quella che sarebbe stata la generazione del nuovo motore grafico, grazie ad una nuova demo realmente sorprendente.

Del resto, l’esibizione originale dell’Unreal Engine 5 solo su PS5 aveva sollevato non poche polemiche.

Se volete saperne di più sulla serie, magari rinfrescandovi la memoria, potete consultare la nostra recensione di State of Decay 2, disponibile su Xbox One e PC ormai da diverso tempo.

Se siete in vena di next-gen, valutate l’acquisto di una Xbox Series S a prezzo scontato su Amazon.