Ubisoft: Il DRM per combattere la pirateria? Inutile

A cura di Raxias - 20 Giugno 2014 - 0:00

Il responsabile delle pubblicazioni digitali Ubisoft Chris Early ha recentemente parlato del controverso rapporto tra videogiochi e pirateria e di come il DRM ( Digital Rights Management, gestione dei diritti digitali ), secondo la compagnia, sia uno strumento inutile:“Ciò che dobbiamo e vogliamo fare è creare esperienze di elevata qualità che i giocatori siano disposti a pagare. Non vogliamo trovarci nella posizione di dover punire un giocatore pagante per ciò che ha fatto un pirata. Dobbiamo concentrarci sul fornire servizi, aggiornamenti e supporto che portino il giocatore a pagare per il gioco: dobbiamo puntare su ciò che non può essere piratato. Se il gioco è di qualità ed è ben supportato il giocatore non è invogliato a scaricarlo illegalmente, è invogliato a pagare per avere accesso a un’esperienza completa e priva di rischi. Il DRM è uno strumento inefficace per combattere la pirateria.”Ubisoft: Il DRM per combattere la pirateria? Inutile




TAG: ubisoft