Tra Pokémon, Stadia e MotoGP | Gli articoli della settimana

Ultimo SpazioWeekly prima dell'E3: scopriamo da vicino gli articoli della settimana, tra le recensioni di MotoGP 19 e Octopath Traveler su PC e le novità su Stadia e Pokémon

SPAZIOWEEKLY
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 8 Giugno 2019 - 11:00

Lettori di SpazioGames, ci siamo: l’E3 2019 sta ormai bussando alla nostra porta e tutto quello che rimane da fare è spalancare la porta per lasciarlo entrare. In questi giorni abbiamo già lanciato la nostra ricchissima sezione dedicata, dove troverete notizie, video, prove sul campo, approfondimenti e tutte le dirette – ma il lavoro della nostra redazione non finisce qui!

In attesa della kermesse californiana, vi abbiamo accompagnato in una settimana molto ricca di recensioni, prove e approfondimenti, con le novità a tema Pokémon Spada e ScudoGoogle Stadia – ad esempio. Vediamo tutto nell’immancabile rubrica SpazioWeekly.

Sfrecciare in MotoGP 19

Il nostro Matteo Bussani ha messo le mani su MotoGP 19, la nuova iterazione motociclistica della milanese Milestone, che quest’anno si rinnova soprattutto grazie all’arrivo di A.N.N.A.. La nuova intelligenza artificiale di stampo neurale elaborata dalla software house consente di vivere un’esperienza molto più approfondita e realistica, con il computer in grado di imparare e migliorarsi di volta in volta nella gestione dei vostri avversari in pista.

MotoGP 19

Il risultato è quello di un gioco che, alle licenze ufficiali della MotoGP, aggiunge una nuova intelligenza artificiale che saprà darvi un buon livello di sfida e delle soddisfazioni, oltre a una modalità carriera e una modalità spettatore molto gradite. Non c’è nessun nuovo balzo in avanti grafico significativo, ma l’esperienza su due ruote è godibile e si farà apprezzare dagli appassionati.

Faccia a faccia con NiOh 2

È stato il nostro Domenico Musicò a mettere le mani sulla closed alpha di NiOh 2, tenutasi nei giorni scorsi su PS4, per raccontarvi come e dove il titolo migliori rispetto all’episodio originale. Le impressioni che il collega ha tratto da questa prova sono state positive: il gioco si presenta impegnativo ma divertente e il nuovo sistema di abilità è molto più trasparente ed efficace rispetto a quanto visto in precedenza.

nioh 2

Purtroppo, però, si palesa anche un riutilizzo di asset davvero innegabile, che potrebbe far storcere il naso. Fari puntati anche sul fatto che alcuni cambiamenti al gameplay, di cui Domenico vi ha parlato nell’articolo completo, potrebbero “semplificare” l’esperienza a chi è già rodato nel genere.

Benvenuti a Elsweyr, in The Elder Scrolls Online

In settimana, Marcello Paolillo è partito per Elsweyr, per vivere la più recente espansione che Bethesda ha dedicato a The Elder Scrolls Online. Questa nuova corposa fetta di contenuti propone ai giocatori del MMORPG la regione dei khajiiti, la celebre razza felina che popola le lande di Tamriel – accompagnandola a tante sue peculiarità.

Grazie all’espansione, ad esempio, tornano i draghi che sono stati già anima di Skyrim, si propongono tante nuove aree particolarmente ricercate nella direzione artistica e avrete tante attività da svolgere mentre sarete intenti a scoprirle tutte. Certo, non si tratta di una mappa mastodontica rispetto a quanto visto in passato e non tutte le quest saranno scritte in modo magistrale, ma la proposta è buona e siamo soddisfatti.

A piccole dosi, Beyond Good & Evil 2

Ci aspettavamo qualche novità più succosa, in settimana, da Beyond Good & Evil 2, ma abbiamo dovuto accontentarci un po’. Il nostro Paolo Sirio ha seguito per voi lo Space Monkey Report #5, che è stato abbastanza avaro di grandi rivelazioni – in effetti, se così non fosse stato è probabile che il tutto sarebbe stato semplicemente destinato alla conferenza Ubisoft all’E3.

beyond good & evil 2

Lo streaming si è concentrato soprattutto sui personaggi e le loro vicende, sul possibile approdo cross-generazionale del gioco (o solo next-gen, chi può dirlo?) e sul fatto che il gioco, anche qua i dubbi rimangono, potrebbe anche arrivare più tardi del 2020.

Il collega fa il punto nel suo recap, che potete leggere al link qui sotto.

Octopath Traveler, da Nintendo Switch a PC

Domenico Musicò ha sviscerato nei giorni scorsi Octopath Traveler nel suo approdo su PC, a ormai undici mesi dal momento in cui visse l’esordio assoluto su Nintendo Switch. Quello che il gioco di ruolo a turni di Square Enix proponeva di ottimo sulla console della casa di Kyoto, rimane immutato anche su computer.

Rimangono così tutti i punti di forza, dal sistema dei personaggi molto interessante, anche nelle scelte narrative, al comparto grafico che fa battere il cuore agli amanti dei classici senza rinunciare a trovare la sua personalità. Splendida, ancora una volta, la colonna sonora, solida l’esperienza, raccomandata a chiunque abbia tenuto con sé il ricordo vivido dei giochi di ruolo di una volta.

Le sub-quest non sono all’altezza delle principali e i ritmi iniziali sono abbastanza lenti, ma Octopath Traveler è un gioco da acquistare e vivere, se non avete avuto l’opportunità di farlo prima su Switch.

Le novità di Pokémon Spada e Scudo

Nintendo ha tenuto nei giorni scorsi un Pokémon Direct interamente dedicato a Pokémon Spada e Scudo, che ha rivelato alcune delle novità per il titolo in lavorazione per Nintendo Switch.

Abbiamo scoperto, ad esempio, che esordirà a novembre. Abbiamo visto i leggendari, il multiplayer co-op, alcuni nuovi esemplari di Pokémon, le peculiarità della regione di Galar e, soprattutto, abbiamo visto la meccanica Dynamax, che fa diventare giganti i vostri Pokémon.

Per il punto su tutte le novità annunciate, fate riferimento al ricco recap curato da Francesco Corica.

Eccoti qui, Google Stadia

Paolo Sirio si è invece occupato di seguire fin nel minimo dettaglio l’evento Stadia Connect dedicato a Google Stadia, che come era stato promesso dal gigante di Mountain View ha rivelato i primi dettagli sul servizio di gaming in cloud.

L’uscita è attesa per il prossimo novembre, la “piattaforma” sarà disponibile con diversi abbonamenti e con un Founder’s Pack che includerà i primi mesi di abbonamento – ma sarà anche possibile acquistare i giochi singolarmente. La carne al fuoco è tanta (e per ora diversa da quell’idea di Netflix dei videogiochi che era stata preannunciata): per questo non possiamo che raccomandarvi di tenere d’occhio l’articolo in cui il collega fa il punto su quanto annunciato e ci ragiona su.

(Photo by Justin Sullivan/Getty Images)

Tutto pronto per l’E3 2019

Approfittiamo dell’appuntamento con SpazioWeekly per ricordare che in settimana abbiamo pubblicato il nostro fittissimo calendario per l’E3 2019. Seguiremo insieme tutte le conferenze principali, faremo colazione con voi da Los Angeles, dedicheremo video e coverage ai giochi di cui non dovete perdere nessuna informazione, mentre il team dei newser rimarrà attivo dall’Italia per aggiornamenti in tempo reale su tutti – tutti! – gli annunci che arriveranno dalla fiera.

Trovate al link qui sotto il nostro calendario. Tenetevi pronti: ci vediamo all’E3!

I motori sono caldi e tutto è pronto per l’E3: è stata una settimana fitta, Pokémon Spada e Scudo e le novità su Google Stadia, ma quella che ci attende sarà, tradizionalmente, ben più ricca. Saremo a Los Angeles per seguire con voi e per voi la kermesse videoludica più importante del mondo: non perdete di vista le pagine di SpazioGames!




TAG: Google Stadia, motogp 19, pokémon spada e scudo, SpazioWeekly