The Last of Us – Part II sarà rinviato alla primavera

A sorpresa, l'annuncio inatteso legato a Sony sembrerebbe essere un rinvio di The Last of Us - Part II, solo un mese dopo l'annuncio della sua data d'uscita

RUMOR
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 24 Ottobre 2019 - 16:07

Nelle scorse ore, vi avevamo riferito che un insider molto affidabile aveva parlato di un annuncio in arrivo da Sony, particolarmente “inatteso”. Ebbene, i colleghi del sito Kotaku, che hanno alle spalle una valanga di indiscrezioni anticipate correttamente, hanno appreso che la notizia in questione dovrebbe essere un rinvio di The Last of Us – Part II.

The Last of Us – Part II sarà rinviato alla primavera

La notizia giunge francamente a sorpresa, considerando che solamente un mesetto fa era stato fissato l’appuntamento per il 21 febbraio. Secondo le fonti in contatto con Kotaku, che son ben due e danno entrambe la stessa versione, il gioco sarebbe destinato a slittare fino alla primavera 2020, con la finestra di lancio che rientrerebbe quindi nel periodo compreso tra marzo-giugno 2020. Davvero difficile scoprirne i motivi, soprattutto per interpretare cosa possa essere cambiato in così poco tempo.

Kotaku anticipa che la notizia diventerà ufficiale entro questa settimana: aspettiamoci quindi che Sony si pronunci a breve in merito alla decisione, che dovremo trattare come un rumor fino a prova contraria.

Fonte: Kotaku




TAG: breaking news, naughty dog, the last of us part ii

Bestseller No. 1