The Elder Scrolls VI e Starfield non risentiranno dell’accoglienza a Fallout 76

News
A cura di Paolo Sirio - 7 Gennaio 2019 - 16:46

In un’intervista concessa a GamingBolt, Michael Pachter ha rivelato di credere che l’accoglienza negativa riservata a Fallout 76 non avrà un impatto su The Elder Scrolls VI e Starfield.

Secondo l’analista, “non c’è alcun rischio per alcun futuro gioco single-player” dello studio guidato da Todd Howard.

Quanto successo “vi dice solo che non erano pronti a fare un gioco multiplayer-only”, è il suo parere.

“Probabilmente dovranno tornare sui loro passi e capire cosa abbiano sbagliato, e come possano sistemarlo.

Devo dire che è il primo gioco della serie Fallout che non ho giocato e per il quale non ho alcun interesse (…) e ho giocato tutti i loro titoli per centinaia di ore”.

Insomma, la delusione per questa partenza sottotono non dovrebbe minare i progetti in sviluppo presso Bethesda Game Studios, come The Elder Scrolls VI, appunto.

Questo parere arriva nonostante i rumor dicano ben altro, in particolare per quanto riguarda Starfield, e ciò non può che renderci che felici.

the elder scrolls vi

Fonte: GamingBolt




TAG: starfield, the elder scrolls vi

OffertaBestseller No. 1