Star Wars: Gli Ultimi Jedi, le origini di Snoke rivelate nel romanzo ufficiale

A cura di Marcello Paolillo - 28 Febbraio 2018 - 0:00

Attenzione, il seguente articolo contiene SPOILER sulla pellicola.Sono emersi finalmente alcuni nuovi dettagli circa il background del Leader Supremo Snoke e la sua ascesa al potere, inclusi nel romanzo di Jason Fry dedicato a Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Ecco, poco sotto, questi e altri dettagli chiave presenti del libro:Rey arrivò ad Ahch-To proprio prima che Luke Skywalker indossasse le sue vesti Jedi, dove avrebbe bruciato l’albero e gli antichi testi Jedi.Luke e R2-D2 cercarono l’antica storia e la tradizione Jedi per oltre due decenni.Kylo Ren sorride vittoriosamente a Rey quando la sua capsula di salvataggio atterra sulla Supremacy.Egli dice, ancora una volta, che la spada laser di Skywalker è sua. Rey informa Kylo Ren che l’arma “l’ha chiamata” al castello di Maz.Kylo Ren ha visto di sfuggita il passato di Rey quando le loro mani si sono sfiorate.Poco prima che il duo arrivi nella sala del trono di Snoke, Rey capisce che le emozioni sbilanciate di Kylo riguardano i suoi sentimenti per lei.Rey è ipnotizzato e fisso sugli occhi di Snoke – una situazione simile alla grotta su Ahch-To.Pensa di cercare più risposte sul suo passato, usando la conoscenza di Snoke, ma resiste.Snoke medita arrogantemente sulle visioni del futuro e sul suo immenso potere.Quando Snoke era giovane, ha imparato che il futuro è sempre in movimento. “Stai attento o muori.”Ora saggio e vecchio, capisce che le visioni della Forza sono spesso incomplete.Snoke ha ucciso e distrutto legioni di innumerevoli avversari che lo hanno sottovalutato in passato.Snoke era un inaspettato leader del Primo Ordine.La leadership imperiale sopravvissuta alla battaglia di Jakku non prevedeva la sua ascesa al potere.Gallius Rax, Sloane, il politico Ormes Apolin o persino Brendol Hux non vedono arrivare questa ascesa. Il Leader Supremo li uccise e organizzò personalmente la loro morte. Solo Armitage Hux (Generale Hux) viene risparmiato, ma Snoke lo usa solo come uno strumento per i suoi scopi.L’ascesa del Primo Ordine era un’opportunità per Snoke, non il suo grande piano.La contingenza dell’imperatore Palpatine, l’Operazione Cinder, fu progettata per distruggere l’Impero dopo la sua morte e portarne avanti una rinascita, più forte di prima. Snoke lo usò a suo vantaggio, con Palpatine inconsapevole che sarebbe stato Snoke a vederlo.Palpatine intuì le intenzioni di Snoke attraverso la Forza prima della sua morte, ma non era sicuro di quello che stava percependo.Dopo la distruzione dell’Impero; cantieri navali, laboratori e magazzini nelle regioni sconosciute hanno costruito armi per il Primo Ordine.Lo splendore, la conoscenza e la lungimiranza di Snoke hanno salvato il Primo Ordine da molti nemici.Snoke ha scoperto molte verità sulla Forza nelle regioni sconosciute, che stavano solo aspettando di essere trovate.Snoke rispetta il fatto che Luke abbia cercato lo stesso tipo di conoscenza e verità nelle sue missioni Jedi.Anakin e Luke erano entrambi strumenti della Forza.Luke, durante la sua ricerca della tradizione Jedi, si è connesso con Snoke per acquisire conoscenza della Forza. Non è sicuro se Luke fosse a conoscenza delle cattive intenzioni di Snoke o meno.Snoke non ha bisogno di Rey per i suoi poteri come ha fatto Palpatine con Luke, ma pensa che sarebbe stata una degna apprendista.Anche se Snoke sostiene che Kylo Ren si è riscattato, il suo uso per Kylo è finito – a causa della sua natura instabile all’interno della Forza.Snoke contempla che dopo che Kylo Ren uccide Rey e la Resistenza verrà distrutta, lui ripenserà al futuro di Kylo uccidendolo se necessario.Quando Snoke rivela che è stato lui a collegare Rey e Kylo Ren attraverso la Forza, nota la reazione a sorpresa di Kylo a quella stessa verità.Snoke ritiene che Kylo Ren sia capace di grandi cose se solo si allontanasse completamente dal lato chiaro della Forza. Fonte: Comicbook




TAG: star wars gli ultimi jedi