Splinter Cell è tornato, ma è soltanto un evento di Ghost Recon Breakpoint

Un nuovo evento dedicato a Splinter Cell dopo quello di Wildlands

News
A cura di Paolo Sirio - 19 Marzo 2020 - 17:45

Ubisoft ha annunciato un nuovo evento dedicato a Splinter Cell per il suo tribolato service game Ghost Recon Breakpoint.

L’evento avrà inizio il 24 marzo e, come svelato nel primo trailer pubblicato oggi, vedrà il ritorno del doppiatore originale di Sam Fisher, Michael Ironside.

Deep State, questo il nome dell’iniziativa, includerà «una nuova avventura» incentrata sulla figura di Fisher e sul suo lavoro di spionaggio ed eliminazione silenziosa delle minacce.

Per il momento non abbiamo altri particolari al riguardo, ma ulteriori informazioni saranno condivise nei giorni precedenti all’avvio dell’evento.

Non si tratta però della prima incursione dell’agente segreto più famoso dei videogiochi occidentali nella serie dei Fantasmi, dal momento che un evento simile era già stato lanciato in Ghost Recon Wildlands.

Nella stessa giornata del 24 marzo, Ghost Recon Breakpoint introdurrà una nuova e attesissima modalità Immersiva, promessa fin dal lancio e rinviata più volte.

La modalità porterà in dote una tipologia di gameplay più realistica e incentrata sulla componente survival del titolo, e insieme all’evento di Splinter Cell, viene visto come un modo per dare nuova linfa al gioco dopo la falsa partenza dello scorso anno.




TAG: Ghost Recon Breakpoint