Spider-Man fuori dall’MCU? Stop alle trattative tra Disney e Sony (agg.)

Ci sarebbero in cantiere già altri due lungometraggi nella storia dell'Uomo Ragno

News
A cura di Paolo Sirio - 20 Agosto 2019 - 23:34

Aggiornamento 00:19 – Contattato da io9, un rappresentante di Sony ha spiegato che la questione è legata “semplicemente” ad un riconoscimento come producer e che “le trattative sono in corso”.

News originale – Stando ad un report di Deadline, Marvel Studios non produrrà i prossimi film di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe, in seguito al fallimento delle trattative tra Disney e Sony per un nuovo accordo.

Il nuovo accordo proposto da Disney avrebbe previsto una divisione sia delle spese per la produzione che degli introiti 50/50, ma Sony avrebbe rifiutato l’offerta per mantenere il contratto attuale.

Una riluttanza comprensibile se consideriamo che Spider-Man Far From Home è diventato il miglior incasso di Sony Pictures (detentrice dei diritti cinematografici per il personaggio di Marvel, che da ormai da due iterazioni viene portato avanti dalla guida creativa di Kevin Feige) molto rapidamente, battendo anche il precedente record di Skyfall.

Spider-Man fuori dall’MCU? Stop alle trattative tra Disney e Sony (agg.)

L’accordo ora in vigore prevede che la casa di Topolino porti a casa soltanto il 5% dell’incasso del primo giorno, mentre tutto il resto spetta a Sony.

Disney avrebbe deciso di non mantenere la partnership a tali condizioni, e questo sarebbe risultato nell’allontanamento del presidente di Marvel Studios Feige dai futuri film di Spider-Man.

Ci sarebbero in cantiere già altri due lungometraggi nella storia dell’Uomo Ragno, in cui Tom Holland e il regista Jon Watts sarebbero ancora centrali. La produzione sarebbe nuovamente nelle mani di Amy Pascal.

In assenza di un accordo, tuttavia, tali film potrebbero finire fuori dal Marvel Cinematic Universe e andare ad essere standalone od alimentare gli spin-off di Venom.




TAG: breaking news, spider man

OffertaBestseller No. 1