News 2 min

Skyrim, fan scoprono un segreto davvero raccapricciante

L'orfanotrofio di Riften nasconde un oscuro dettaglio.

Arrivato a spegnere le sue prime dieci candeline, The Elder Scrolls V Skyrim è l’RPG fantasy di Bethesda divenuto un vero metro di paragone per il genere di appartenenza.

Il quinto capitolo del franchise è da poco disponibile in una Anniversary Edition pensata per mettere in mostra la potenza delle console di nuova generazione, dando anche modo di riscoprire (per l’ennesima volta) un classico ormai intramontabile.

Di recente la nostra editor-in-chief Stefania Sperandio ha deciso infatti di raccontarci a chiare lettere perché l’anniversario di Skyrim è un evento davvero importante per l’intera industria dei videogiochi.

Senza contare che di recente qualcuno ha scoperto che probabilmente si stava meglio quando in Skyrim non c’era la pesca (e c’è una buona ragione).

Ora, come riportato anche da The Gamer, qualcuno sembra aver scovato un dettaglio del gioco piuttosto raccapricciante, per non dire inquietante.

In una missione, Aventus Aretino ci chiede di uccidere Grelod, la matriarca dell’orfanotrofio di Riften. Dopo essere entrati a far parte della Confraternita Oscura, basterà recarsi a Honorhall ed eseguire la quest secondaria (a dire il vero, neppure troppo impegnativa).

Qualcuno ha però scoperto che Grelod avrebbe avuto il vizio di incatenare i bambini al muro, in un piccolo armadio presente nella struttura.

Il dettaglio è presente in una stanza scarsamente illuminata dell’orfanotrofio e quindi parecchio difficile da notare: a prima vista, sembra essere un armadio vuoto con un secchio, sebbene è poi evidente che ci sono delle catene attaccate alle pareti.

Secondo un altro giocatore, i bambini rivelano l’esistenza della stanza se si parla più volte con loro, tanto che uno di questi chiede insistentemente di non essere nuovamente chiuso lì dentro.

Pic via The Gamer

Si ipotizza che Grelod decidesse di “reclutare” alcuni bambini per la Gilda dei Ladri, visto che alcuni membri hanno rivelato di essersi uniti alla banda proprio dopo la loro esperienza nell’orfanotrofio.

Avete letto anche che Skyrim Anniversary Edition ha al suo interno un omaggio ai giocatori, il quale ha però il retrogusto del meme di vecchia data?

Sulle pagine di SpazioGames abbiamo infine deciso di inserire Skyrim nella nostra classifica dei migliori open world, pubblicata alcune settimane fa.

Se non avete ancora giocato Skyrim, potete trovarlo all’interno di Xbox Game Pass Ultimate: l’abbonamento è ricaricabile anche su Amazon.