Scalebound, Phil Spencer spegne le speranze di un eventuale revival

Attualmente non c'è nulla in sviluppo

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 2 Aprile 2020 - 8:47

Phil Spencer, persona a capo della divisione Xbox presso Microsoft, è apparso recentemente nell’ultimo episodio della rubrica Unlocked di IGN.com e, tra le varie domande, sono state chieste all’uomo alcune informazioni relative allo sfortunato Scalebound ed all’eventuale ripresa del suo sviluppo.

«Non ci stiamo lavorando», ha affermato Spencer, «Oggi non sono a Platinum Games, ma sono quasi certo che non ci stiano lavorando. E’ qualcosa su cui tutti siamo passati oltre. Non è stato uno di momenti migliori per il mio ruolo, dato che ho dovuto cancellare un gioco di cui ho parlato per diversi anni. Comunque confermo, per le persone là fuori che sperano ancora che qualcosa sia in sviluppo, che questo non corrisponde a verità.»

Ricordiamo che Scalebound venne annunciato in occasione della conferenza stampa di Microsoft all’E3 2014 come esclusiva Xbox One. Il titolo rappresentava il progetto più ambizioso di Platinum Games ed il director Hideki Kamiya sino ad allora.

La software house è conosciuta principalmente per l’elevato livello di azione presente nei suoi prodotti, ma Scalebound proponeva meccaniche da gioco di ruolo ed una qualità grafica elevatissima mentre ci trovavamo in un mondo fantasy nel quale il protagonista doveva affrontare gli avversari grazie all’aiuto di un drago.

L’annuncio ufficiale della sua cancellazione arrivò, sfortunatamente, nel gennaio del 2017.

Se volete saperne di più sulla vicenda, vi consigliamo la lettura del nostro speciale.

Fonte: Dual Shockers




TAG: Phil Spencer, platinum games, scalebound, Xbox One