News 1 min

Respawn Entertainment, 7 sviluppatori fanno ritorno ad Infinity Ward

Come i più attenti tra i nostri lettori ricorderanno, Respawn Entertainment è nata per mano dei fondatori di Infinity Ward nel momento della loro fuoriuscita da Activision.Con Jason West e Vince Zampella, in molti lasciarono la software house per la nuova nata, che di lì a poco avrebbe annunciato Titanfall come esclusiva console Xbox One pubblicata da Electronic Arts.Da allora le cose sono cambiate non poco: West ha lasciato la compagnia e EA ha acquisito lo studio, dando libertà di sviluppare Titanfall 3 dopo la scarsa riuscita commerciale del secondo capitolo e affidandogli un titolo action di Star Wars.Adesso sembra, forse complice questa acquisizione, che ci sia un nuovo piccolo, grande esodo dagli uffici di Respawn, che ha portato già sette dipendenti a tornare in Infinity Ward.Tra gli altri, a vestire i panni del figliol prodigo ci sono Geoffrey Smith e John Mundy (designer), e Joel Emslie e Mark Grigsby (art lead/director), che a questo punto immaginiamo saranno impegnati a lavorare su un nuovo Call of Duty.Di certo non una coincidenza, visto che nelle ultime ore si è iniziato già a parlare di un Call of Duty: Modern Warfare 4 cui, al pari di Black Ops 4, Activision vorrebbe dare un sapore boots on the ground per un ritorno alle acclamate origini della serie.È questa la direzione giusta?Call of Duty: Black Ops 4, intanto, sarà disponibile dal 12 ottobre e noi lo abbiamo provato in anteprima a Los Angeles, comparto multiplayer, aspettando di giocare di più all’E3. Fonte: PCGamesN