Red Dead Online: poker bloccato da leggi locali in diversi paesi

La cosa strana è che un utente dall’Argentina ha fatto sapere che nel suo paese esistono eccome siti di gioco d’azzardo online

News
A cura di Paolo Sirio - 19 Maggio 2019 - 11:59

L’ultimo aggiornamento ha non solo permesso a Red Dead Online di uscire da una lunga fase di beta pubblica ma ha anche introdotto la possibilità di giocare a poker, una delle feature più apprezzate del titolo originale.

Ad ogni modo, sembra che in tanti non stiamo riuscendo a godersi la sua implementazione, visto che le leggi locali hanno impedito a Rockstar Games di introdurre il poker in diversi paesi.

Come segnalato da Kotaku, utenti da molteplici nazioni hanno scoperto l’assenza del poker soltanto una volta entrati nel gioco e contattato Rockstar pensando si trattasse di qualche problema tecnico.

Red Dead Online

Il servizio clienti dello studio ha invece chiarito che “la disponibilità del poker in Red Dead Online dipende dalle leggi e dai regolamenti regionali e potrebbe non essere disponibile per tutti i giocatori”.

“In sintesi”, si legge ancora in una comunicazione della software house, “il poker non sarà disponibile in paesi in cui il gioco d’azzardo online è limitato o illegale”.

La cosa strana è che un utente dall’Argentina, ad esempio, ha fatto sapere che nel suo paese esistono eccome siti di gioco d’azzardo online, poker incluso, per cui non si capisce come mai RDO dovrebbe farne a meno.

Inoltre, sul gioco non è possibile usare denaro reale per il poker, dal momento che la sola valuta acquistabile con dollari, euro e via discorrendo è soltanto l’oro, che almeno per ora è escluso dalla modalità .




TAG: Red Dead Online, red dead redemption 2