News 2 min

PS5: Quantic Dream dice la sua sulla nuova console

Il team capitanato da David Cage dice la sua sulla nuova PlayStation 5.

Lo scorso 11 giugno il mondo interno è venuto finalmente a conoscenza della forma finale di PS5, oltre a poter ammirare i primi giochi next-gen che gireranno sulla piattaforma Sony.

Nonostante le settimane successive sono state campo aperto per polemiche circa l’aspetto della console, la doppia versione, sino alla presunta grandezza della piattaforma, ora alcuni membri del team Quantic Dream (autori di titoli acclamati da critica e pubblico come Heavy Rain e Detroit: Become Human) hanno espresso il loro punto di vista circa il reveal della console.

Ecco, per iniziare, le parole di Jean-Charles, Chief Technical Officer:

Sono davvero molto eccitato! È davvero impressionante dal punto di vista tecnologico, ho visto alcune cose molto belle, incluso l’uso di Unreal Engine 5, che sembra funzionare molto bene. Si tratta di un’intera nuova generazione di hardware, ci vorrà un po ‘di tempo affinché sviluppatori e studi utilizzino abilmente tutto questo potere e nuovi strumenti, ma di sicuro vedo un grande potenziale.

Anche la Lead Animation di Quantic Dream, Angeline Liot, ha rivelato di essere davvero entusiasta (con moderazione) circa le potenzialità della console: «Ci sono alcuni giochi molto promettenti, anche se non ho ancora perso davvero la testa. Mi aspetto che questa prossima generazione trasponga nei giochi ciò che abbiamo visto nei film da molto tempo: un rendering fotorealistico che va oltre il tipico aspetto 3D dei videogiochi. Voglio vedere qualcosa di più coinvolgente: un po’ di quello che cerco l’ho trovato in Resident Evil Village, mostrato durante il live streaming su PS5.»

Ancora, la programmatrice ha poi continuato: «Quello che voglio vedere sulla mia TV sono piccoli dettagli che colmano il divario con la realtà, come il fumo, la polvere o suoni più vividi. Tutto ciò che aiuta ad immergerci più a fondo nell’esperienza. È quello che voglio! [ride].»

Quantic Dream

 

Infine anche il 3D Engine Director, Ronan Marchalot, ha spiegato cosa pensa della nuova generazione ormai alle porte: «Nel complesso, sono rimasto impressionato dalle buone prestazioni visive di tutti i giochi rivelati. L’SSD ultra-veloce della PS5 ha il suo perché. Per me, il gioco che ha mostrato davvero le sue potenzialità è Ratchet & Clank: Rift Apart, che mostra così tanti ambienti a un ritmo mozzafiato! È l’unico gioco di questa presentazione che sembra davvero sfruttare questa nuova funzionalità per il suo gameplay.»

Avete già avuto modo di vedere in ogni caso anche la foto leak che mostrerebbe il reale aspetto di PS5 all’interno di una fabbrica in Asia?

Ma non solo: PlayStation 5 ha da qualche giorno aperto la sua pagina pre-order su Amazon: nel caso voleste prenotare la vostra console non appena sarà resa disponibile fateci un salto!

Fonte: Sknr