News 2 min

PS5, l’ultimo aggiornamento sta creando problemi inaspettati per le TV

Una feature introdotta nell'ultima patch di PS5 sta creando più di un problema su alcuni televisori di ultima generazione.

L’ultimo aggiornamento reso disponibile per PS5 nelle scorse settimane ha introdotto una feature molto utile, ma la sua effettiva implementazione sembra abbia creato qualche problema di troppo per alcuni fan.

Sembrerebbe infatti che su alcuni specifici televisori di ultima generazione prodotti da Sony o da LG (di cui potete acquistare una bellissima TV OLED di nuova generazione a un prezzo speciale su Amazon) non stiano rispondendo nel migliore dei modi alla Instant Game Response, un’aggiunta che serve a ridurre automaticamente l’input lag.

La feature non era stata annunciata tra le numerose aggiunte presenti nell’ultima patch, ma avrebbe dovuto essere un’aggiunta gradita per tutti gli utenti: appare però evidente che qualcosa sia andato decisamente storto.

Come segnalato dal noto canale YouTube HDTVTest (via PlayStation LifeStyle), al momento non vi è infatti alcuna possibilità di disattivare questa opzione, come invece accade su Xbox Series X|S, creando così diversi grattacapi ad alcuni fan coinvolti.

L’Instant Game Response, anche conosciuto come Auto Low Latency Mode, consente alle console di mandare alle TV di ultima generazione l’istruzione di passare automaticamente alla modalità Gaming, così da poter ridurre in modo efficiente l’input lag durante le nostre partite.

Tuttavia, sembra che non tutti i televisori reagiscano adeguatamente a tale novità: su alcuni televisori è stata infatti segnalata l’impossibilità di accedere ad alcune opzioni fondamentali, come la riduzione del rumore MPEG e la gradazione.

Il problema attualmente è stato segnalato solo su televisori LG e Sony, ma fortunatamente esistono delle soluzioni in base al modello a propria disposizione: nel caso di LG, alcuni televisori consentono di disattivare tale feature direttamente dalle impostazioni, mentre in altri casi sarà necessario sacrificare l’HDMI Deep Color, rinunciando così all’HDR e giocando con 60 FPS massimi.

 

Per quanto riguarda invece le TV Sony, la soluzione sarà molto simile e richiederà di cambiare l’impostazione della porta HDMI esterna da «Enhanced Format» a «Enhanced Format (Dolby Vision)», richiedendo però ancora una volta di poter giocare con un massimo di 60 FPS.

L’augurio è che questo problema inaspettato possa essere risolto in un futuro aggiornamento, dato che basterebbe semplicemente offrire agli utenti la possibilità di disattivare tale opzione direttamente sulla console PS5: vi terremo prontamente aggiornati qualora arrivassero ulteriori novità.

Curiosamente, anche l’ultimo aggiornamento di Xbox Series X ha introdotto una feature attesa per le TV, sebbene in questo caso non siano stati segnalati problemi di incompatibilità.

Tornando invece a parlare di PS5, anche nel 2022 si è rivelato molto difficile riuscire ad acquistare una console: Sony ha pensato a una nuova strategia per fermare i bagarini, ma potremo scoprirne l’effettiva efficacia soltanto con i prossimi rifornimenti.