News 2 min

PlayStation, Xbox e Valve boicotteranno Six Days in Fallujah?

Il gioco ispirato agli orribili fatti di guerra sarà fermato prima della pubblicazione?

Six Days in Fallujah è sicuramente uno dei giochi più discussi degli ultimi mesi, specie dopo il primo video gameplay pubblicato da Victuria diverse settimane fa.

A quanto pare, i guai per il gioco non sono finiti: un’importante organizzazione di difesa dei musulmani ha infatti chiesto a PlayStation, Xbox e Valve di boicottare il controverso sparatutto ispirato a fatti realmente accaduti.

Il Council on American-Islamic Relations (CAIR) è infatti il più grande ente di beneficenza musulmano per i diritti civili negli Stati Uniti, il quale ha da poco lanciato l’appello attraverso un comunicato stampa che riporta nuovamente sotto i riflettori le tematiche delicate di Six Days in Fallujah.

Definendo il gioco un “simulatore di assassini di arabi”, il portavoce di CAIR Huzaifa Shahbaz ha infatti spiegato:

L’industria dei videogiochi deve smettere di disumanizzare i musulmani. Prodotti come Six Days in Fallujah non fanno altro che esaltare la violenza che ha messo fine alle vite di centinaia di civili iracheni, glorificando la guerra in Iraq e dando quindi man forte al sentimento contro i musulmani, il tutto in un momento storico in cui il punto di vista verso quelle popolazioni mette a repentaglio le loro vite.

Infine, il CAIR ha dichiarato: «chiediamo a Microsoft, Sony e Valve di vietare sulle loro piattaforme di ospitare Six Days in Fallujah». Le compagnie non hanno al momento rilasciato alcuna comunicazione ufficiale al riguardo (via Eurogamer.net).

Le contradditorie dichiarazioni degli sviluppatori hanno parlato di un gioco che non vuole essere politico ma che tratta un crimine di guerra dal punto di vista dei marines americani. Ma non solo: l’ex streamer Alanah Pearce aveva reso noto di essere stata invitata a non parlare delle controversie sul gioco, per evitare possibili revoca della sua green card.

Il gioco è al momento atteso in uscita nel corso del 2021, su console e PC.

Se siete alla ricerca di un classico titolo bellico, vi raccomandiamo di approfittare del prezzo dello sparatutto Call of Duty Black Ops Cold War su Amazon.