News 2 min

Nuovi dettagli ci svelano contro chi lotteremo in Bayonetta 3

Bayonetta 3 è stato valutato in Australia e l'ente per il rating ci rivela alcuni dettagli sulle vicende del gioco per Nintendo Switch.

Tra i giochi molto attesi per il prossimo autunno c’è indubbiamente Bayonetta 3, il ritorno della letale e inarrestabile strega firmata PlatinumGames, che sbarcherà su Nintendo Switch alla fine del mese di ottobre.

In attesa di poter scoprire il gioco più da vicino, apprendiamo da NintendoLife che il titolo è stato valutato dalla Classification Board dell’Australia – l’ente locale corrispondente del nostro PEGI, che analizza i contenuti di un gioco per indicare l’età ideale per la sua fruizione.

Nella sua analisi, l’ente australiano ha segnalato alcuni dettagli sui contenuti di Bayonetta 3 (potete prenotarlo su Amazon).

Se, ovviamente, non volete nemmeno la minima anticipazione vi raccomandiamo di interrompere qui la lettura.

Nuove sfide ci attendono in Bayonetta 3

Leggiamo così quanto segue:

«Bayonetta 3 è un action adventure nel quale dei personaggi umani viaggiano lungo una serie di ambientazioni fantastiche, lottando contro mostri conosciuti come Homunculi e un male conosciuto come Singularity. I giocatori dovranno trovare il modo di raggiungere un’isola, Thule, per impedire a Singularity di distruggere tutti i mondi conosciuti».

È interessante il nome dell’antagonista, di qualsiasi cosa si tratti, perché è un chiaro riferimento al concetto di singolarità, di cui vi parlammo già nella nostra analisi dei temi di Horizon: Forbidden West.

L’analisi aggiunge anche che «il gioco contiene temi fantasy, compresi mostri ed esseri soprannaturali. C’è una breve sequenza dove un personaggio rimuove il suo stesso cuore per accrescere i suoi poteri».

In merito alla violenza rappresentata in Bayonetta 3, ci viene anticipato che «consiste in combattimenti a corto raggio in ambientazioni fantasy, servendosi di pistole, lame e altre armi. Il gameplay e le cut-scene di tanto in tanto includono dettagli relativi al sangue».

Niente di particolarmente proibitivo, quindi, anche considerando che in Australia (sempre molto stringente) Bayonetta 3 è stato valutato come MA15+, adatto cioè ad un pubblico dai quindici anni in su.

Notarlo è interessante, considerando che proprio di recente si è parlato tanto di alcuni filtri inclusi all’interno del gioco, con PlatinumGames intervenuta per spiegare che non è stata Nintendo a chiedere di moderare i toni e le rappresentazione dell’opera.

Bayonetta 3 è atteso per il 28 ottobre su Nintendo Switch.