Football Manager 2024 può farvi vincere un lavoro per una vera squadra di calcio

Un nuovo contest offre ai migliori allenatori di Football Manager 2024 la possibilità di lavorare per davvero in una squadra di calcio.

Immagine di Football Manager 2024 può farvi vincere un lavoro per una vera squadra di calcio
Avatar

a cura di Francesco Corica

Staff Writer

Vi è mai capitato di guardare una partita di calcio della vostra squadra preferita e non apprezzarne la prestazione al punto da arrivare a dire che anche voi sareste stati in grado di fare meglio?

Se la risposta a questa domanda è "sì", allora probabilmente avrete anche provato almeno una volta nella vostra vita Football Manager, la celebre serie gestionale pensata per chi vuole avere il pieno controllo su ogni singolo aspetto di una squadra calcistica.

Da pochi giorni è uscito ufficialmente Football Manager 2024, disponibile anche gratuitamente su Xbox Game Pass, ed è proprio grazie al servizio in abbonamento che vogliamo segnalarvi una interessante iniziativa, pensata purtroppo solo per i giocatori nella Gran Bretagna e nell'Irlanda del Nord, ma comunque molto interessante.

Grazie a una collaborazione con Xbox, se avete giocato Football Manager 2024 (lo trovate anche su Amazon) e avete ottenuto l'obiettivo "Campioni" dopo aver vinto un qualunque campionato nazionale, allora potrete compilare un apposito modulo in cui sottolineare la vostra esperienza con la saga videoludica e il vostro background, presente al seguente indirizzo e da mandare entro il 4 dicembre (via PCGamesN).

I giocatori selezionati potranno partecipare a un colloquio di lavoro con il Bromley FC, squadra che gioca nella National League inglese: uno di questi sarà selezionato e avrà la possibilità di diventare il nuovo Support performance tactician.

Un ruolo in cui il candidato ideale sarà guidato dal manager Andy Woodman, prima di poter applicare le proprie strategie videoludiche anche nella vita reale.

Purtroppo, come vi anticipavamo in precedenza, l'iniziativa non è disponibile per i cittadini italiani, ma resta indubbiamente un'opportunità davvero affascinante per chiunque sperasse di poter trasformare la propria passione in un vero lavoro.

Del resto, vale la pena di ricordare che non è la prima volta che la serie di Sports Interactive permette di trasformare il proprio hobby in una vera e propria passione.

Esistono tanti esempi di persone passate dai videogiochi alla vita reale, ma forse il più clamoroso di tutti è quello di Solskjær, ex coach del Manchester United che ha ammesso di aver imparato ad allenare proprio grazie a Football Manager.

Forse un po' meno clamoroso, ma comunque intrigante, il caso del giovane proprietario del Sunderland, che ha deciso di acquisire il club grazie alla sua passione per il videogioco simulativo.