News 1 min

No More Heroes classificato per Switch in Taiwan

Il primo capitolo si appresta ad arrivare anche sulla console ibrida della grande N

L’ente Taiwan Digital Game Rating Committee ha classificato l’originale No More Heroes per Nintendo Switch. Il titolo era stato lanciato originariamente per Wii nel dicembre del 2007, mentre una versione migliorata, No More Heroes: Heroes Paradise, è giunta su Sony Playstation 3 e Microsoft Xbox 360 nell’aprile del 2010.

no more heroes

Lo scorso maggio Suda51 aveva espresso il suo interesse nel portare altri titoli targati Grasshopper Manufacture sulla console ibrida della grande N. Tra gli altri candidati potrebbe esserci anche The Silver Case, che è giunto su Playstation 4 e PC nel 2016 – il sequel, The 25th Ward: The Silver Case, è arrivato sulle stesse piattaforme nel 2018. Stando al designer, ci “sono state alcune discussioni” relative ad un eventuale versione per Switch.

Nella nostra recensione di No More Heroes avevamo affermato che «Suda 51 non tradisce, portando su Wii un’esperienza videoludica davvero splendida. Il principale pregio di No More Heroes è quello di non essere mai accondiscendente verso il giocatore, ma di riuscire ad esprimere con coraggio uno stile dal grande valore qualitativo, ruvido dove occorre e incredibilmente coinvolgente per tutto il resto del tempo. Si tratta di un titolo che ovviamente porta ad una conclusione senza vie di mezzo: in molti lo adoreranno e altrettanti (ma non ci giureremmo) non lo sopporteranno.»

Ricordiamo che No More Heroes III sarà lanciato come esclusiva Switch entro fine anno. Tra gli altri giochi di Grasshopper Manufacture disponibili per la console Nintendo troviamo anche Sine Mora EX e Travis Strikes Again: No More Heroes.

Fonte: Gematsu

Se non avete ancora giocato a Travis Strikes Again: No More Heroes, potete acquistare il titolo completo di Season Pass su Amazon ad un prezzo interessante.