Nintendo Switch: bloccate le spedizioni in Giappone causa coronavirus

Un blocco temporaneo.

A cura di Marcello Paolillo - 8 Aprile 2020 - 21:16

Nintendo ha annunciato questa mattina di aver sospeso le spedizioni della sua console Switch in Giappone.

La causa è ovviamente legata all’attuale situazione sanitaria mondiale legata alla pandemia di coronavirus.

Come saprete, anche il Giappone ha da poco dichiarato lo stato d’emergenza, il quale riguardà per il momento due aree metropolitane e cinque prefetture, ossia Tokyo e Osaka, la prefettura di Saitama, quella di Kanagawa, Hyogo, Chiba e Fukuoka. Il blocco durerà almeno fino al 6 maggio prossimo, ossia fino alla fine della cosiddetta Golden Week giapponese.

nintendo switch

Le Switch, salvo quelle prenotate, non saranno quindi spedite ai destinatari, nonostante la Grande N ha annunciato che si tratta solo di una misura d’emergenza temporanea. Infine, sembra confermato che il blocco non avrà alcun effetto sui consumatori in Europa e Nord America.

Ricordiamo in ogni caso che Nintendo ha da poco aumentato la produzione del 20% relativamente alla sua piattaforma ibrida nelle due settimane appena trascorse, coinvolgendo in questo procedimento i partner manifatturieri Foxconn e Hosiden.

Sempre per tutti i possessori di Switch, ricordiamo anche che il premiatissimo gioco di debutto di ZA/UM Disco Elysium si prepara a invadere anche la console Nintendo (il titolo è già disponibile da tempo su PC).

Fonte: Twitter | Via: MNN




TAG: nintendo switch