Niente cross platform per Tekken 7

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 24 Settembre 2016 - 0:00

Rispondendo alle domande dei fan su Twitter, Katsuhiro Harada ha fatto sapere che il suo Tekken 7 non supporterà il cross-platform tra diverse piattaforme. Secondo quanto riferito dall’utente, il motivo risiederebbe nel fatto che, all’interno della community dei giocatori, c’è la convinzione che i giocatori PC riescano a servirsi di cheat, che quindi li avvantaggerebbero contro quelli su console. “Non si tratta della tecnologia che sarebbe necessaria per far competere tra loro i giocatori di PC, PS4 e Xbox One, ma piuttosto di regole first party e rischi per la sicurezza. Quello, insieme al fatto che nella community c’è la convinzione che i giocatori PC siano cheater, sta intralciando l’arrivo del cross play” ha detto Harada, secondo la traduzione di NeoGAF.Lo sviluppatore ha poi inviato un ulteriore tweet per fare chiarezza, dichiarando di non ritenere in alcun modo che i giocatori PC siano dei cheater, ma solo che è un’opinione della community (che, evidentemente, conta per Bandai Namco). Harada, anzi, ricorda di essere a sua volta un giocatore PC:

Vedremo se in futuro ci sarà modo di tornare su questa decisione, o se la competizione, per i giocatori di Tekken 7, sarà circoscritta solo alla propria piattaforma di gioco.Restate con noi per non perdere nessuna novità.




TAG: tekken 7