Nacon Revolution Unlimited – Come personalizzarlo al meglio

Un grande controller da personalizzare per ogni stagione

Speciale
A cura di Matteo Bussani - 15 Aprile 2019 - 9:00

Abbiamo visto il Nacon Revolution Unlimited nel video dedicato all’unboxing/analisi del prodotto che potete trovare a questo link. Prima di tutto abbiamo constatato che il controller Nacon mantenendo la struttura asimmetrica consolidata della serie Revolution, impreziosita da alcuni dettagli tecnici interessanti, ha dalla sua tantissime possibilità di personalizzazione. Per questo motivo, oggi ci addentreremo nella modifica hardware/software di questa periferica, punto per punto, cercando di spiegarvi tutto quello che c’è da sapere.

Nacon Revolution Unlimited 4

Configurazione Hardware

A livello pratico sono due gli elementi che possono modificare a livello meccanico il funzionamento del Revolution Unlimited: i cilindretti da posare sugli analogici per ridurne l’escursione, i gommini degli analogici per variarne il tipo di contatto e i pesi da inserire sotto la scocca per aumentare la massa del controller.

La natura asimmetrica della disposizione degli analogici non può essere variata, così come non si può intervenire direttamente sui singoli tasti di cui il controller è dotato.

Nacon Revolution Unlimited 3

La prima di queste caratteristiche serve per ridurre il tempo di completamento del movimento dell’analogico, a discapito della precisione. Ad ogni grado di inclinazione corrisponde così una maggiore porzione di movimento registrato, e ciò rende la mira più sommaria, ma anche rapida ( si va dai 30° ai 46°).  Occorre una modifica lato software per la saturazione della minore escursione della levetta.

Consigliata per i giochi non è necessaria una grande precisione del movimento, ma dove la rapidità è tutto. Nei picchiaduro e negli action è sicuramente da considerare, meno negli sparatutto.

Modificare i gommini disposti sugli analogici non significa solo passare da una forma concava a una convessa, significa scegliere la presa che più è congeniale al nostro modo di giocare. L’attacco semplice di questo meccanismo apre infatti all’utilizzo sia dei gommini inseriti, ma anche a tutta una serie di prodotti after-market ben più elaborati e personalizzabili. Oltre a ciò l’usura di queste parti non va a pregiudicare l’utilizzo del controller stesso, dato che possono essere sostituite in un attimo.

Una piccola modifica per cambiare completamente il vostro modo di giocare. Il consiglio è quello di cercare qua e là delle alternative, possono davvero fare la differenza. Provare per credere.

Nacon Revolution Unlimited 2

Arriviamo infine alla modifica del peso. Nella confezione trovate tre coppie di pesetti: da 10g, da 14g e da 16g. Si va da un’aggiunta di 20g fino a 32g. Consigliamo di utilizzarli sempre a due a due per evitare di sbilanciare il pad. Il maggiore peso diminuisce la sollecitazione del pad alla vibrazione e ai movimenti della mano del giocatore.

Il Nacon Revolution Unlimited è molto leggero per la solidità che offre e ciò aiuta molto la stanchezza muscolare durante i lunghi utilizzi, ma un maggiore controllo a volte (soprattutto con mani piuttosto grosse) può essere preferibile.

Configurazione Software

Se con la modifica hardware abbiamo solamente scalfito la superficie della personalizzazione del controller, è con quella software che il Nacon Revolution Unlimited dà il meglio di sé.  Per prima cosa di default il controller offre 3 modalità, PS4, PS4 Avanzata e PC. La prima tratta il pad come fosse un semplice controller PS4, lasciando disattivati tutteii dettagli più tecnici, mentre le altre due ne sbloccano tutto il potenziale.

Di base ci sono 4 configurazioni preimpostate sul controller (Neutral, FPS, FPS-pro e Arcade), che chiameremo profili. Basta un tasto per passare dall’uno all’altro. Ognuno può essere sostituito con un profilo interamente personalizzato, oppure con uno scaricato dal sito MyNacon che contiene un’enorme libreria di profili creati gioco per gioco. Una volta registrati sul sito, avrete la possibilità di caricare il vostro settaggio, nel caso doveste andarne particolarmente fieri.

Nacon Unlimited Demo

Scaricata l’application Nacon Revolution Software vi sarà tutto più chiaro. L’applicazione è disponibile sia per PC sia MacOS.
Iniziamo dunque a creare un profilo per scoprire tutte le possibilità offerte dal software e dunque dal controller.

Levetta sinistra

Si può modificare la percentuale di saturazione della levetta su un comodissimo asse cartesiano. Si può lavorare su tre segmenti che possono avere diversi livelli di accelerazione. Si può avere un margine centrale più cauto e più preciso e poi racchiudere la parte estrema dell’escursione dell’analogico a una rapidissima saturazione, per avere una gestione “bifocale” oppure una retta per non avere accelerazione, o ancora una simili curva esponenziale per avere un’accelerazione graduale, positiva o negativa.
Si può anche agilmente selezionare se attivare il profilo di sensibilità massima, invertire l’asse delle Y oppure ridurre o aumentare la zona morta.
Nacon Unlimited LevettaSX

Levetta destra

In questo modo è possibile impostare indipendentemente i due controlli. Il consiglio è quello di dedicare del tempo a modificare diversamente entrambi. Verrebbe immediato copiare la stessa curva sulle due schermate, ma nella maggior parte delle occasioni gli analogici hanno funzioni completamente diverse. Senza considerare che per i destri il pollice mancino è meno preciso (e viceversa), e già questo crea un’obbligata disparità di settaggi.

Suggerimento: E’ questo il parametro da modificare nel caso in cui inseriste i cilindretti maggiorati sugli analogici. Altrimenti non riuscireste mai a far completare la corsa di questi al controller.

Nacon Unlimited Mappatura

Rimappatura completa dei tasti

Qui si possono modificare tutti i tasti singolarmente e adibirli a tutt’altra funzione. Tutti. A maggior ragione conviene sfruttare al massimo i tasti posteriori che possono raddoppiare determinate funzioni in caso in cui ci siano combinazioni di tasti particolarmente complesse da attuare.
Per chiudere si possono invertire le funzioni degli analogici con lo scambio sinistro-destro e infine adeguare il d-pad a un input a 4 vie o a 8.

La personalizzazione del Nacon Revolution Unlimited si chiude con i trigger.
Dalla generazione precedente, i tasti dorsali R2 e L2, hanno iniziato ad avere un input analogico, ovvero con un valore virtuale che può andare da 0 a 100.

Nacon Unlimited Dorsali

Anche in questo caso si possono ridurre zona morta e saturazione, per rendere più rapida l’attivazione di una determinata azione. Negli sparatutto si consiglia di ridurre al minimo il livello di saturazione, così da avere uno sparo più veloce e senza il bisogno di arrivare a fine corsa con il controller. Al contrario se avete mani grandi e finite spesso a premere involontariamente il grilletto al posto del joystick, vi consigliamo di aumentare la zona morta e avere così meno il rischio di sparare a vuoto.

Nacon Unlimited Recap

Al termine di tutto, il software ci mostra una comoda schermata di riepilogo tramite cui vedere con un colpo d’occhio le caratteristiche del profilo.

Come avete potuto vedere, le possibilità di configurazione del Nacon Revolution Unlimited sono davvero tantissime e per quanto esistano profili dedicati sul sito MyNacon, solo spulciando nelle impostazioni e lavorando sul singolo settaggio è davvero possibile aver un setup personalizzato adatto al proprio modo di giocare. In particolare la rimappatura totale e la gestione degli analogici sono aspetti che possono davvero cambiarvi l’esperienza. Nel caso poi vogliate farvi una partita senza scervellarvi, allora il profilo base PS4 può correre sempre in vostro aiuto con un semplice scatto di switch.




Nessun articolo trovato.

TAG: Nacon Revolution Unlimited